Vaccino proteico Novavax, ok Ema anche da 12 a 17 anni
V

La striscia

(Adnkronos) – Via libera dell’Agenzia europea del farmaco Ema al vaccino proteico anti-Covid Nuvaxovid dell’americana Novavax anche negli adolescenti dai 12 ai 17 anni. Il prodotto è già approvato in Ue per gli over 18, e ora il Comitato per i medicinali a uso umano (Chmp) dell’Ema ha raccomandato di estenderne l’indicazione includendo i 12-17enni. Per questo gruppo d’età il vaccino sarà lo stesso di quello utilizzato negli adulti, che prevede due iniezioni intramuscolo a 3 settimane di distanza l’una dall’altra.  

Lo studio principale, condotto su oltre 2.200 teenager dai 12 ai 17 anni – spiega l’ente regolatorio europeo – mostra che la risposta immunitaria indotta da Nuvaxovid negli adolescenti, misurata come livello di anticorpi contro Sars-CoV-2, è paragonabile a quella ottenuta nei giovani adulti tra 18 e 25 anni. La sperimentazione è stata effettuata quando dominava la variante Delta del coronavirus pandemico, e indicava per il vaccino un’efficacia di quasi l’80% nel prevenire l’infezione.  

Gli effetti collaterali più comuni negli adolescenti, per il vaccino di Novavax, sono per lo più simili a quelli riscontrati negli over 18. Includono dolore, arrossamento e gonfiore nel sito di iniezione – elenca l’Ema – mal di testa, dolori muscolari e articolari, stanchezza, malessere generale, vomito e febbre. La febbre è più frequente negli adolescenti che negli adulti. Si tratta di sintomi generalmente lievi o moderati, che migliorano entro pochi giorni dall’iniezione. Il Chmp ha ritenuto che “i benefici di Nuvaxovid negli adolescenti di età compresa tra 12 e 17 anni superano i rischi”. 

FLASH

Le ultime

Siccità: 9mila ettari già in fumo, agricoltura in ginocchio

L’Italia brucia con oltre 9mila ettari andati in fumo negli ultimi sei mesi, più che raddoppiati nel 2022 rispetto...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.