Wimbledon 2022 al via 27 giugno: Djokovic difende titolo, Berrettini sogna
W

La striscia

(Adnkronos) – Wimbledon 2022 è alle porte. Il terzo Slam dell’anno, senza dubbio il più affascinante e atteso, è pronto per cominciare sull’erba dell’All England Club da lunedì 27 giugno. Si riparte dalla finale di dodici mesi fa, quando Matteo Berrettini, primo italiano a raggiungere l’ultimo atto del Championships, fece soffrire Novak Djokovic. Si gioca senza l’assegnazione del punti da parte dell’Atp a causa del divieto di partecipazione imposto dagli organizzatori agli atleti russi e bielorussi, a causa della guerra in Ucraina.  

Si comincia lunedì 27 giugno, per terminare domenica 10 luglio con la finale maschile. Sabato 9, invece, è in programma l’ultimo atto del torneo femminile. Per la prima volta nella storia si giocherà ogni giorno: saltano il tradizionale Middle Sunday e il Manic Monday, con gli ottavi che saranno divisi tra domenica e lunedì. Su tutti i campi esterni si comincerà alle 12 italiane, mentre sul Centrale il gioco inizierà alle 14.30.  

Roger Federer detiene il record di vittorie al Championships. Lo svizzero si è imposto in 8 occasioni, la prima nel 2003 a 21 anni, l’ultima nel 2017 a 35. Sarà questa la prima edizione senza il Re di Basilea dal 1999. Seguono a quota 7 William Renshaw e Pete Sampras, mentre il secondo giocatore in attività ad aver vinto più volte Wimbledon è Novak Djokovic, fermo a quota 6, di cui le ultime tre consecutive.  

Berrettini è l’azzurro di punta ai Championships dove proverà a fare meglio dello scorso anno e quindi a vincere il torneo. Il 26enne romano è tornato alla grande dopo l’infortunio, vincendo subito i tornei di Stoccarda e del Queen’s.  

In attesa della fine delle qualificazioni, sono cinque i rappresentanti dell’Italia nel tabellone maschile: Jannik Sinner, Lorenzo Sonego, Fabio Fognini, Lorenzo Musetti e, ovviamente Berrettini. Stesso numero per le donne nel tabellone femminile: Camila Giorgi, Martina Trevisan, Lucia Bronzetti, Jasmine Paolini e Elisabetta Cocciaretto.  

Lo Slam londinese ha aumentato ancora di più il prize money, incrementato del 15% rispetto a dodici mesi fa. In totale parliamo di 40.350.000 di sterline. La vittoria vale 2 milioni, la finale poco più della metà. Per un primo turno vengono pagate 50mila sterline. I torneo è in diretta esclusiva e in Alta Definizione su Sky Sport e grazie a Sky Go anche sui propri dispositivi mobili.  

FLASH

Le ultime

A Milano arriva il festival dei vini ancestrali

Parliamo dei vini ancestrali e rifermentati in bottiglia (col fondo, sur lie, sui lieviti), che oggi trovano un rinnovato interesse da parte di un...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.