Un’alga alpina fa sciogliere (di più) i ghiacciai
U

La striscia

(Adnkronos) – Sono conosciute come “sangue di neve” e il motivo è presto detto. Si tratta di alghe che normalmente sono di colore verde ma nella neve accumulano un piccolo pigmento rosso per proteggersi dai raggi UV, creando tipiche chiazze rosse nei ghiacciai alpini. La loro presenza è in grado di accelerare lo scioglimento dei ghiacciai, già messi a dura prova dall’innalzamento delle temperature, poiché il colore rosso riduce la capacità di riflettere il calore del sole. I ricercatori del CEA Centre de Grenoble sostengono inoltre che i volumi di alghe aumentano a causa dei cambiamenti climatici: una maggiore presenza di anidride carbonica nell’atmosfera favorisce le fioriture. 

FLASH

Le ultime

Quarta ondata di caldo, le previsioni per le prossime ore

In questa seconda parte della settimana si sta facendo strada sull’Italia una massa d’aria rovente associata, come sempre, dall’anticiclone...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.