Quarta dose, Lopalco: “Utile allargare platea in autunno”
Q

La striscia

(Adnkronos) – Allargare a una fascia più ampia di popolazione il secondo richiamo – o quarta dose – del vaccino anti-Covid “è sicuramente utile”. Questo “rafforzerà la protezione verso la malattia grave, o comunque con sintomi importanti, di una vasta platea di persone (per esempio gli over 50) che in autunno si troveranno ad aver ricevuto l’ultima dose di vaccino anche da più di un anno”. Lo spiega all’Adnkronos Salute l’epidemiologo Pier Luigi Lopalco, docente di Igiene all’Università del Salento, in merito alle previsioni del ministro della Salute, Roberto Speranza, di un ampliamento da ottobre delle fasce di popolazione a cui sarà è destinata la quarta dose.  

Con questa strategia, sottolinea, “aumenterà la quota di popolazione che, grazie ad un richiamo con un vaccino adattato, si presume rappresenterà una barriera maggior anche contro le infezioni asintomatiche, se sarà sempre Omicron la variante circolante”.  

FLASH

Le ultime

Quarta ondata di caldo, le previsioni per le prossime ore

In questa seconda parte della settimana si sta facendo strada sull’Italia una massa d’aria rovente associata, come sempre, dall’anticiclone...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.