Tassonomia Ue, il WWF non ci sta
T

La striscia

(Adnkronos) – Il Wwf non si fermerà finché la tassonomia non sarà veramente verde. E’ il commento a caldo dopo la votazione del Parlamento europeo che non ha respinto l’Atto delegato complementare sul clima, una norma che include il gas fossile e l’energia nucleare nella Tassonomia UE, la guida agli investimenti “verdi” dell’UE. Per il Wwf, anche l’Eurocamera, dopo la Commissione e il Consiglio, “ha tradito il clima e i cittadini approvando una serie di norme sulla finanza sostenibile che, comprendendo gas e nucleare, convoglieranno miliardi di euro in attività che accelereranno il cambiamento climatico e danneggeranno il pianeta, allontanandoli dalle energie rinnovabili realmente sostenibili, come l’energia eolica e solare”. 

FLASH

Le ultime

Quarta ondata di caldo, le previsioni per le prossime ore

In questa seconda parte della settimana si sta facendo strada sull’Italia una massa d’aria rovente associata, come sempre, dall’anticiclone...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.