Buste paga più leggere per le donne, -25% rispetto agli uomini
B

La striscia

(Adnkronos) – Per le donne le buste paga restano anche nel 2021 decisamente più leggere di degli uomini. Il gender gap non sembra registrare appannamenti di sorta e consegna una retribuzione media di 24.415 euro, 15% inferiore a quella media complessiva e 25% più bassa di quanto percepito dagli uomini. A certificare la distanza il XXI Rapporto Inps.  

Ciò dipende innanzitutto, si legge, dal maggior peso, tra le donne, “sia della componente part-year, per di più con durate medie più corte, sia della componente a part time”. La retribuzione media effettiva pro capite, comunque, al netto della Cig, è stata pari, nel 2021, a 24.097 euro (23.107 nel 2020) quasi in linea con il livello del 2019 (-0,2%) a fronte di un aumento del numero di persone che ha lavorato per frazioni ridotte dell’anno (part-year). La retribuzione media delle donne nel 2021 risulta pari a 20.415 euro, 

FLASH

Le ultime

Nobel Medicina 2022: chi è Svante Pääbo, lo svedese papà della paleogenomica

(Adnkronos) - Svante Pääbo, vincitore del premio Nobel per la Medicina 2022, è nato nel 1955 a Stoccolma...

Forse ti può interessare anche