Strage Uvalde, “quasi 400 agenti in scuola ma errori e decisioni sbagliate”
S

La striscia

(Adnkronos) – Quasi 400 agenti delle forze dell’ordine locali, statali e federali sono accorsi nella scuola elementare di Uvalde in Texas per la sparatoria costata la vita a 21 persone il 24 maggio scorso. Ma l’azione esitante della polizia è stata contrassegnata da “errori sistemici e decisioni eclatanti sbagliate”. E’ quanto emerge dal rapporto investigativo della Texas House, riportato dai media Usa.  

Un giovane armato di 18 anni ha ucciso 19 bambini e due insegnanti nella cittadina. L’aggressore ha sparato a bambini e insegnanti con un fucile d’assalto. La polizia è stata pesantemente criticata per il suo intervento. Dopo il fatto, ha ripetutamente cambiato le sue dichiarazioni sul corso degli eventi. Alla fine si è scoperto che la polizia ha sopraffatto l’autore solo circa 75 minuti dopo il suo arrivo. 

FLASH

Le ultime

Quarta ondata di caldo, le previsioni per le prossime ore

In questa seconda parte della settimana si sta facendo strada sull’Italia una massa d’aria rovente associata, come sempre, dall’anticiclone...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.