Azione, Calenda: “Carfagna e Gelmini in segreteria”
A

La striscia

(Adnkronos) – “Azione ha fatto i Congressi, ha degli organi. Mara e Maria Stella entrano nella segreteria di Azione, decideremo insieme”. Lo ha detto Carlo Calenda presentando l’ingresso in Azione di Mara Carfagna e Maria Stella Gelmini, ex azzurre. 

”Fino al 20 luglio eravamo in un partito che aveva contribuito a far nascere un governo, quello Draghi”, che ha lavorato per famiglie e imprese, ”ha tagliato le tasse per i cittadini e le aziende”. Il 20 luglio con la decisione di far cadere il governo guidato dall’ex presidente della Bce ”siamo stati costretti” a lasciare Forza Italia. Si è trattato di una “scelta enorme”. La scelta di oggi è stata una “scelta di serietà e soprattutto di verità”, ha detto Mara Carfagna in conferenza stampa con Calenda.  

“Ho la certezza di trovarmi in un partito che mai si sognerà di tramare alle spalle del nostro Paese con Russia e Cina…” ha aggiunto Carfagna. 

“Grazie Carlo, a te e a tutta la squadra di ‘Azione’ per questa accoglienza…” ha esordito Maria Stella Gelmini in conferenza stampa. La ministra degli Affari regionali ha parlato della sua ”dolorosa scelta” di lasciare Forza Italia ed ha assicurato il suo massimo impegno per una nuova avventura politica: ”E’ stata una scelta dolorosa ma sono straconvinta di questo nuovo percorso…”.  

”Mi auguro – ha detto Gelmini – vengano smentite” le voci e i retroscena ”sull’ambasciata russa che pare si sia interessata della caduta del governo Draghi. L’Italia non può essere il ventre molle e dell’Europa e dell’Occidente…”. 

 

FLASH

Le ultime

Quarta ondata di caldo, le previsioni per le prossime ore

In questa seconda parte della settimana si sta facendo strada sull’Italia una massa d’aria rovente associata, come sempre, dall’anticiclone...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.