F1, Alonso all’Aston Martin nel 2023: prenderà il posto di Vettel
F

La striscia

(Adnkronos) – Fernando Alonso correrà con l’Aston Martin dal 2023. Lo spagnolo prenderà il posto di Sebastian Vettel che, pochi giorni fa, ha annunciato il ritiro a fine 2022.  

“Il team Aston Martin Aramco Cognizant Formula 1 è lieto di confermare che Fernando Alonso si unirà al team nel 2023 con un contratto pluriennale”, annuncia il team dal suo sito. “L’intera azienda è molto entusiasta di portare alla squadra l’incredibile esperienza, il ritmo brillante e la capacità di guida di Fernando. Il reclutamento di un talento speciale come Fernando è una chiara dichiarazione di intenti da parte di un’organizzazione che si è impegnata a sviluppare una squadra vincente in Formula 1”, si legge ancora nel comunicato. 

“Questa squadra sta chiaramente mettendo energia e impegno per vincere, ed è quindi una delle squadre più emozionanti della Formula 1 oggi”, afferma Alonso aggiungendo: “Conosco Lawrence e Lance Stroll da molti anni ed è ovvio che abbiano l’ambizione e la passione per avere successo in Formula 1. Ho visto come il team ha attratto sistematicamente persone fantastiche con curriculum vincenti e sono diventato consapevole dell’enorme impegno per nuove strutture e risorse a Silverstone”. 

“Nessuno in Formula 1 oggi sta dimostrando una visione più grande e un impegno assoluto per vincere, e questo la rende un’opportunità davvero eccitante per me. Ho ancora fame e ambizione di lottare per essere in prima linea e voglio far parte di un’organizzazione che si impegna a imparare, svilupparsi e avere successo”, ha aggiunto il pilota. 

FLASH

Le ultime

Quarta ondata di caldo, le previsioni per le prossime ore

In questa seconda parte della settimana si sta facendo strada sull’Italia una massa d’aria rovente associata, come sempre, dall’anticiclone...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.