Elezioni 2022, Conte: “M5S va da solo, lasciamo che Pd e Azione litighino”
E

La striscia

(Adnkronos) – “Chi di arroganza ferisce di arroganza perisce. Il campo largo è diventato un campo di battaglia, basta vedere come Calenda stia trattando il Pd. Lasciamoli litigare, noi siamo da soli, coerenti…”. Così il presidente del M5s, Giuseppe Conte, intervenendo a ‘Radio Anch’io’ su Radio Raiuno. 

“Il Pd – ha continuato – non può mancare di rispetto ai suoi alleati e poi pensare di ritornare da noi e fare un cartello elettorale. Il Pd deve assumersi di fronte ai propri elettori la responsabilità delle scelte fatte, spiegare perché ha deciso di comportarsi come la Lega o Fi, spingendo fuori il M5S. Deve spiegare perché accetta Sinistra Italiana e Fratoianni che non hanno mai votato la fiducia al governo”. 

“Dato che noi siamo persone serie, quando nei mesi scorsi si parlava di alleanza strutturale tra il M5S e Pd, io dicevo che il dialogo era aperto ma che non c’era nessuna alleanza strutturale, un dialogo fondato sui temi e sui programmi”, ha aggiunto Conte. 

Quanto alla “regola dei due mandati è fondamentale” per il M5S. “La rispettiamo perché i Parlamentari si sono candidati prendendo questo impegno con i cittadini, siamo l’unica forza politica che si presenta ai cittadini con la coerenza degli impegni presi”. 

Le scissioni e le fuoriuscite dai 5 Stelle “per noi sono un elemento di chiarezza, che ci permette di presentarci agli elettori potendo dire loro di essere stati coerenti, anche a costo delle perdite. La coerenza di chi è rimasto nel Movimento ci rafforza”, ha concluso Conte.  

FLASH

Le ultime

Quarta ondata di caldo, le previsioni per le prossime ore

In questa seconda parte della settimana si sta facendo strada sull’Italia una massa d’aria rovente associata, come sempre, dall’anticiclone...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.