Elezioni, Celotto: “Calenda deve raccogliere firme, meglio punti su lista unica con Renzi”
E

La striscia

(Adnkronos) – “A Calenda e Renzi conviene puntare su una lista unica, non su una coalizione. Presentandosi come lista, dovrebbero raggiungere la soglia di sbarramento del 3%; come coalizione quella più difficile del 10% ed almeno un 1% per ogni singola lista”. Così all’Adnkronos Alfonso Celotto che sulla esenzione o meno del leader di Azione Carlo Calenda dalla raccolta firme per partecipare alla corsa elettorale afferma: “Al di là di ciò che si dice, Calenda deve raccogliere le firme, ammesso che non entri in lista con Renzi. In questa ipotesi di lista congiunta, i due leader potrebbero volere identificare la lista con un nuovo simbolo in cui deve però comparire un collegamento con Iv, che è il partito che gode dell’esenzione dalla raccolte delle firme”. Ad esempio Italia viva in Azione? “Sì, una lista Italia viva in Azione. Così Calenda non dovrebbe raccogliere firme”. (di Roberta Lanzara) 

FLASH

Le ultime

Energia, Cingolani: “Inverno è coperto, se non ci sono eventi catastrofici”

(Adnkronos) - A livello energetico "abbiamo un inverno coperto, se non ci saranno eventi catastrofici". Lo ha detto...

Forse ti può interessare anche