Venezia 2022: da Carla Bruni a Isabelle Huppert, party all star per Vanity Fair
V

La striscia

(Adnkronos) – Carla Bruni, Isabelle Huppert, la madrina Rocio Muñoz Morales. E ancora: Simone Marchetti, Mohammed Al Turki, Sabrina Carpenter, Alberta Ferretti, Sarah Gadon, Brina Knauss, Philippine Leroy, Maria Pedraza, Coco Rebecca, Nicole Rossi, Claudio Santamaria e la direttrice d’orchestra, o meglio direttore come preferisce essere chiamata, Beatrice Venezi. Un parterre all star per il party dedicato alle ‘Women’s Stoiries’ organizzato ieri a Venezia da Vanity Fair con il Red Sea International Film Festival per celebrare le donne, il loro impegno nel cinema, la loro voce, le loro imprese. Un evento che si è posto come un ponte culturale per unire mondi e progettualità senza frontiere durante la 79ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia: dall’Arabia Saudita all’Africa, dall’Europa all’America. 

Nella spettacolare location di Palazzo Rocca Contarini Corfù, scrittrici, sceneggiatrici, registe, produttrici, attrici e artiste internazionali si sono incontrate per raccontare le proprie storie e condividere progetti, idee e sogni. Il dinner placé, curato dallo chef stellato Riccardo Di Giacinto, è stato accompagnato dalle note della pianista Beatrice Rana a cui ha fatto seguito un after party con il dj set di Brina Knauss. Durante la serata gli ospiti hanno assistito a una straordinaria performance canora di Carla Bruni. 

Un evento che dà il via a un ricco percorso, promosso e sviluppato da Vanity Fair e Red Sea Film Festival, per fare network di talenti e sviluppare nuove opportunità di incontro e condivisione. 

FLASH

Le ultime

Spazi fluidi grazie ad aperture che giocano con la luce. Come i portoncini Infinity della linea Tenvis di Oknoplast.

(Adnkronos) - MILANO, 5 dicembre 2022 /PRNewswire/ -- Spazi delimitati, ma interconnessi. La percezione della propria abitazione come luogo raccolto...

Forse ti può interessare anche