Nobel Medicina 2022: chi è Svante Pääbo, lo svedese papà della paleogenomica
N

La striscia

(Adnkronos) – Svante Pääbo, vincitore del premio Nobel per la Medicina 2022, è nato nel 1955 a Stoccolma in Svezia. Sessantasette anni compiuti il 20 aprile, è l’uomo che secondo la definizione della stessa Assemblea dei Nobel “ha dato origine a una disciplina scientifica completamente nuova: la paleogenomica”. 

Dopo avere studiato storia della scienza ed egittologia a Uppsala, si è dedicato alla medicina. Nel 1986 ha conseguito un dottorato all’Università di Uppsala in Svezia, quindi ha lavorato all’Università di Zurigo in Svizzera, e successivamente all’Università della California di Berkeley negli Usa. Nel 1990 è diventato professore all’Università di Monaco in Germania, Paese dove nel 1999 ha fondato l’Istituto Max Planck per l’antropologia evolutiva di Lipsia, centro in cui ancora opera. E’ anche professore a contratto all’Okinawa Institute of Science and Technology in Giappone. Appena proclamato vincitore unico del Nobel, ha ricevuto via Twitter le congratulazioni della Max Planck Society. 

FLASH

Le ultime

Rubrica Lavoro del 26 settembre realizzata in collaborazione con Cnr Media

(Adnkronos) -  ---lavorowebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Forse ti può interessare anche