Migranti, Piantedosi: “Selezione ingresso non la fanno trafficanti esseri umani”
M

La striscia

(Adnkronos) – ”L’azione del governo è e sarà sempre ispirata a umanità e fermezza. Non abbiamo nessuna intenzione di venire meno ai doveri di accoglienza e solidarietà nei confronti di persone in fuga da guerre e persecuzioni. Al contempo affermiamo con determinazione il principio che in Italia non si entra illegalmente e che la selezione di ingresso in Italia non la faranno i trafficanti di esseri umani”. Così il ministro dell’Interno, Matteo Piantedosi, nell’informativa al Senato sulla gestione dei flussi migratori e sui recenti interventi delle navi di ong nel Mediterraneo centrale. 

”Alla base delle scelte adottate c’è una priorità assoluta: la tutela della dignità umana, della dignità della persona”, ha quindi sottolineato. 

Governare i flussi migratori è, ”come ha affermato il presidente Meloni”, una di quelle ”sfide epocali che non possono essere affrontate dai singoli Stati, sulle quali è arrivato il tempo che l’Unione europea sviluppi una grande politica per le migrazioni”. 

”Al momento sono presenti circa 100mila migranti nei centri di accoglienza nazionale e le prefetture stanno sempre più segnalando una tendenza alla saturazione dei posti disponibili e criticità nel reperimento di nuove soluzioni alloggiative, anche a causa della particolare congiuntura economica”, ha fatto sapere il ministro. 

 

FLASH

Le ultime

Spazi fluidi grazie ad aperture che giocano con la luce. Come i portoncini Infinity della linea Tenvis di Oknoplast.

(Adnkronos) - MILANO, 5 dicembre 2022 /PRNewswire/ -- Spazi delimitati, ma interconnessi. La percezione della propria abitazione come luogo raccolto...

Forse ti può interessare anche