Negli USA le barriere coralline sono assicurate
N

La striscia

(Adnkronos) – I progetti del gruppo di conservazione “The Nature Conservancy” per il futuro della protezione dei coralli comprendono anche l’acquisto di una polizza assicurativa. Infatti per conto dello Stato delle Hawaii, ha stipulato il primo contratto di assicurazione sui coralli negli Stati Uniti, che fornirà fondi per i lavori di riparazione in caso di danni. Oltre a essere una preziosa nursery per i pesci, le barriere coralline possono limitare le inondazioni, fornendo una barriera contro le mareggiate oceaniche, il che significa che gli assicuratori hanno tutto l’interesse a proteggerle. 

FLASH

Le ultime

Dal MISE 360 milioni di euro per gli investimenti nei settori delle tecnologie rinnovabili e delle batterie

(Adnkronos) - Le risorse a disposizione, stanziate nell'ambito del Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR), sono pari a...

Forse ti può interessare anche