4.4 C
Rome
mercoledì 8 Febbraio 2023
Italiaambiente è partner di Adnkronos

Milan Games Week & Cartoomics, successo da 105 mila biglietti
M

La striscia

(Adnkronos) – Milan Games Week & Cartoomics 2022, il grande consumer show dedicato al mondo dei videogiochi, fumetti e cultura pop, prodotto e organizzato da Fiera Milano in collaborazione con Fandango Club Creators, si è concluso con 105mila i biglietti staccati: risultato record che ha già portato alla conferma dell’edizione del prossimo anno, con le date di Milan Games Week & Cartoomics 2023: l’appuntamento è dal 24 al 26 novembre dell’anno prossimo. Nel 2022 per la prima volta l’evento ha occupato 4 padiglioni del polo fieristico milanese. Ben due i padiglioni consacrati ai videogame, agli Esports e a creator, streamer e influencer protagonisti dell’evento.  L’edizione 2022 ha riportato nel capoluogo meneghino anche grandi personalità internazionali del fumetto e del videogioco: da Troy Baker, uno dei più grandi attori del mondo dei videogame (Joel in The Last of Us, serie TV compresa), a Humberto Ramos, uno dei più importanti disegnatori di Spider-Man. A Milan Games Week & Cartoomics anche Ed Westwick, l’indimenticabile Chuck Bass di Gossip Girl. C’erano anche Andrea Pessino, Alessandro Borghi, Zerocalcare e Valerio Lundini. Tra gli influencer coinvolti Ckibe, Pardini, Maracroft, Himorta, HontasG, Vikings, Giorgia Vecchini, Dado e Marco Merrino. Sommando i follower di tutti i profili coinvolti nella manifestazione il risultato è di oltre 50 milioni. Il gaming competitivo è stato uno dei grandi protagonisti di Milan Games Week & Cartoomics 2022. La prima giornata è stata subito carica con le finali del Circuito Tormenta e dell’Italian Cup di Rainbow Six Siege, la prima coppa Italia dello sparatutto tattico di Ubisoft. Durante il weekend, i tifosi dei migliori team hanno avuto pane per i loro denti con le fasi finali della Vodafone Unstoppable Cup su Fortnite e la conclusione dell’Italian Rocket Championship, il campionato tutto italiano di Rocket League.  In bella mostra anche i 21 studi di sviluppo indipendenti con i loro 23 titoli esposti, protagonisti dell’area Indie Dungeon, storica area dell’evento che ha festeggiato quest’anno il suo decimop anniversario: è lo showcase di videogiochi made in Italy di riferimento per il settore. Realizzata in collaborazione con IIDEA, l’Associazione di categoria dell’industria dei videogiochi in Italia, ha dato la possibilità agli studenti di mettere in mostra le loro creazioni per farsi notare da migliaia di appassionati e addetti ai lavori.  Apprezzatissime anche le mostre dedicate a due icone dell’universo comics globale: Diabolik e Spider-Man. Risale al novembre 1962, infatti, il numero 1 Diabolik: Il re del terrore. Per l'occasione, Milan Games Week & Cartoomics, in collaborazione con Astorina, ha ripercorso con una mostra la mistica storia del Numero 1, proprio come nella mostra che chiude, invece, i festeggiamenti per i 60 anni di Spider-Man. Intitolata “1962-2022: Buon compleanno, Spidey!”, è stata realizzata in collaborazione con WOW Spazio Fumetto Museo del Fumetto.  —tecnologiawebinfo@adnkronos.com (Web Info)

FLASH

Le ultime

Pensione a 72 anni per medici di base, ok emendamento a Milleproroghe

(Adnkronos) - "Con l'approvazione dell'emendamento che proroga la possibilità di riconoscere nel monte ore formativo dei tirocinanti la sostituzione...

Forse ti può interessare anche