15.3 C
Los Angeles
venerdì, Maggio 24, 2024

Ancora temporali e pioggia nel weekend, previsioni meteo di oggi

(Adnkronos) - Ancora temporali in questo ultimo...

Ucraina, Orban: “Europa si prepara a guerra con la Russia”

(Adnkronos) - Le dichiarazioni di politici e...

Scuola, Valditara: “Docenti vittime di violenza saranno difesi dallo Stato”
S

La striscia

(Adnkronos) – I docenti e il personale scolastico vittime di violenza saranno difesi dall'Avvocatura dello Stato. Dopo il recente, allarmante aumento degli episodi di violenza nei confronti degli insegnanti e del personale scolastico all’interno degli istituti, il ministero dell’Istruzione di fronte a casi di questo tipo, richiederà all’Avvocatura generale dello Stato di rappresentare nei giudizi civili e penali i docenti e i lavoratori della scuola. La novità è contenuta in una circolare emanata dal ministro dell’Istruzione e del Merito Giuseppe Valditara, inviata oggi a tutte le scuole.  La decisione di Valditara, spiega una nota del ministero, è motivata dall’esigenza di tutelare la dignità professionale e l'incolumità di docenti e personale: "Sarò sempre dalla parte degli insegnanti aggrediti. La nostra priorità è riportare responsabilità, serenità e rispetto nelle scuole".  Per queste ragioni, i dirigenti scolastici sono invitati a segnalare tempestivamente al competente Ufficio Scolastico Regionale episodi di violenza ai danni del personale scolastico all'interno delle scuole. L'Usr, valutata la segnalazione, la inoltrerà al Ministero dell’Istruzione e del Merito, il quale richiederà l’intervento dell’Avvocatura.  —cronacawebinfo@adnkronos.com (Web Info)

FLASH

Le ultime

Iss, consumo alcol a rischio per un italiano su 6

(Adnkronos) - Quattro adulti italiani su 10 dichiarano di non consumare bevande alcoliche, ma 1 su 6 (18%) ne...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella tua casella di posta.