15.9 C
Los Angeles
venerdì, Giugno 14, 2024

Oppo Find N2 Flip: i pieghevoli sono fashion, ma non una moda passeggera
O

La striscia

(Adnkronos) – Oppo ha presentato in un evento a Londra il suo primo smartphone pieghevole che raggiunge il nostro mercato: si tratta del modello Find N2 Flip con chiusura a conchiglia. Un form factor simile al re indiscusso del settore, il Galaxy Z Flip 4 di Samsung, dal quale però si differenzia innanzi tutto grazie a uno schermo esterno più grande che permette di interagire meglio con il telefono da chiuso. "Find N2 Flip è uno smartphone che debutta dopo tre anni di ricerca e sviluppo, e per noi è un importante messaggio di innovazione e l'entrata in un mercato giovane, quello dei pieghevoli, dove è necessario portare qualcosa in più rispetto alla concorrenza", dice Isabella Lazzini, Chief Marketing Officer di Oppo Italia. "In particolare, lo schermo esterno da 3,23 pollici con form factor verticale permette di essere utilizzato da chiuso per molte funzioni che altrimenti richiederebbero di aprirlo. Un aspetto che dà un'esperienza d'uso che oggi i telefoni cosiddetti flip non hanno. È molto importante anche che N2 Flip abbia la batteria più capiente del segmento, 4300MAh, oltre alle fotocamere Hasselblad e il processore per la computazione fotografica dedicato, MariSilicon X". A quanto pare, quindi, quello dei pieghevoli non è un fenomeno passeggero, pur restando ancora oggi un segmento molto piccolo (circa l'1 per cento del settore). "Il mercato dei foldable è stato identificato da diversi istituti di ricerca come un megatrend, ed entro il 2026 ci sarà un'esplosione di un settore che evidentemente oggi è ancora percepito di nicchia", spiega Lazzini. "In Italia siamo ad oggi ad appena 100 mila pezzi venduti, ma la tendenza segna una crescita costante. È un mercato in cui Oppo vuole esserci sia per definire la tecnologia presente ma anche in una prospettiva di mercato futura. La partita degli smartphone pieghevoli oggi è quasi esclusivamente monobrand, con Samsung che ne ha fatto un mercato a cui punta molto e la presenza di Motorola che è ancora defilata. Come in tutti i mercati giovani però, con la tecnologia giusta è assolutamente possibile farsi spazio. Gli obiettivi che ci siamo dati in merito a questo particolare prodotto sono in primis di awareness, in modo che diventi emblema dell'innovazione in Oppo. Il mercato è giovane, quindi da un punto di vista di business non sarà certo lo smartphone che trainerà le vendite. Ma è perfetto per chi vuole esplorare la novità e arriva nella sua categoria con quel quid in più che migliora l'esperienza e consente di sperimentare il prodotto in maniera più completa rispetto ai pieghevoli già presenti sul mercato". Il target di riferimento dei pieghevoli flip rivela una preferenza femminile rispetto a questo form factor, ma non in modo troppo netto. A tal proposito, Mazzini dice: "I dati rivelano che i foldable sono scelti in lieve prevalenza da un pubblico femminile, di pochissimo: siamo su un 45% per cento contro 55 a favore delle donne, più attente a un form fattor che si distingue dalla massa. Si tratta sicuramente di un tipo di smartphone che viene concepito più fashionable con attenzione al design. La settimana prossima saremo alla Fashion Week con un progetto globale dedicato a Find N2 Flip, quindi questo aspetto è sicuramente è importante". Intanto, sul palco principale dell'evento di presentazione è stata annunciata la collaborazione con la milanese Qeeboo Design per realizzare temi esclusivi per lo smartphone, e si tratta solamente di una delle tante iniziative e collaborazioni che saranno connesse al nuovo flip di Oppo. "Lo schermo frontale consente nuovi modi di esperienza d'uso ma anche nuovi modi di esprimersi e vestire il telefono", aggiunge Lazzini. Oppo ha deciso di lanciare sul nostro territorio solo una delle due soluzioni pieghevoli già disponibili su quello cinese, dove insieme con il Flip è uscito anche il modello Fold, a libro, che si apre diventando un ampio tablet. La scelta, che non esclude in futuro l'arrivo del Fold anche da noi, è basata su diversi fattori e su dati chiari del mercato di questo segmento, come spiega il CMO. "Se guardiamo ai dati di vendita dei foldable, il 70% del mercato è dominato da quelli a conchiglia. Il design a libro è ancora di più una nicchia, e punta a un mercato completamente diverso, quello business e molto più maschile". Di fondamentale importanza per l'azienda, poi, lo sviluppo di un sistema per chiudere il telefono che sia resistente nel tempo. Oppo spiega infatti che "si tratta della seconda generazione di cerniere che lanciamo sul mercato, questa è ancora più evoluta rispetto al primo modello di N Fold uscito solo in Asia. Il telefono è certificato per 400 mila cicli di apertura e chiusura, tantissimo tempo se consideriamo una media di cento aperture al giorno. Il sistema a goccia permette non solo di rendere la piega più invisibile, ma evita anche l'ingresso di polvere e sporco. Si tratta del risultato di tre anni di ricerca e sviluppo con i quali abbiamo voluto dare una risposta efficace a quanti lamentavano uno dei limiti più evidenti nei pieghevoli". —tecnologiawebinfo@adnkronos.com (Web Info)

FLASH

Le ultime

Giubileo, antica lavanderia in cantiere p. Pia. Gualtieri: ”Gioia, la valorizzeremo e faremo sottopasso in tempi previsti’

(Adnkronos) - ‘’È una gioia straordinaria il ritrovamento di questa fullonica, ritrovata all’imbocco della galleria, al confine tra gli...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella tua casella di posta.