13.5 C
Los Angeles
mercoledì, Maggio 22, 2024

E’ morto Michaël Denard, l’etoile che trionfò con Bejart
E

La striscia

(Adnkronos) – Michaël Denard, grande protagonista del balletto francese, ex primo ballerino dell'Opéra di Parigi, che ha brillato sui palcoscenici internazionali distinguendosi nello spettacolo "L'uccello di fuoco" di Igor' Fëdorovič Stravinskij con le coreografie di Maurice Béjart, è morto all'età di 78 anni. L'annucio della scomparsa del raffinato e virtuosistico danzatore è stato dato dall'Opéra. Nato a Dresda (Germania) il 5 novembre 1944 da padre francese e madre tedesca, Michaël Denard ha iniziato a praticare la danza classica molto tardi, a 18 anni. Ha esordito nel 1962 nel Balletto di Tolosa, per apparire in seguito all'Opéra-Comique di Parigi come ospite. Grazie ad un'ascesa fulminea determinata dalla predilezione di Bejart, dal 1971 al 1989 Denard è stato étoile all'Opéra di Parigi. Dopo aver dato l'addio alle scene, dal 1992 al 1996 è stato direttore del balletto della Berliner Staatsoper. È apparso anche nell'American Ballet Theatre in qualità di ospite e così nel Ballet du XXe siècle di Béjart. Fu l'incontro decisivo con Maurice Béjart a dare impulso alla carriera di Denard: affascinato dal ballerino, il coreografo creò per lui la sua versione de "L'uccello di fuoco", un ruolo solitamente interpretato da ballerine. "Questo ruolo è diventato come una seconda pelle", ha dichiarato il ballerino al quotidiano in un'intervista nel 2009. La prima al Palais des Sports di Parigi nel novembre 1970 fu un trionfo e il quotidiano "Le Monde" riferì che, davanti a "un pubblico la cui età media era di appena 25 anni", Michaël Denard, "bello come un dio della rivoluzione", si era guadagnato "i gradi di grande interprete". —spettacoliwebinfo@adnkronos.com (Web Info)

FLASH

Le ultime

Vaccini: da nord a sud, sempre più ‘open day’

(Adnkronos) - I vaccini sono uno strumento fondamentale per salvare vite, combattere il fenomeno dell'antimicrobico-resistenza e prevenire alcuni tumori....

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella tua casella di posta.