16.1 C
Rome
martedì 6 Giugno 2023
Italiaambiente è partner di Adnkronos

Schillaci, ‘prevenzione miglior investimento per tutela persone e Ssn’
S

La striscia

(Adnkronos) – "La prevenzione è il miglior investimento che possiamo fare per avere più persone in buona salute, riducendo così il numero di malati in futuro e il ricorso ai servizi sanitari, con minori costi e più sostenibilità per la sanità pubblica". Lo scrive il ministro della Salute, Orazio Schillaci, in un messaggio inviato alla 'Terza giornata per la prevenzione cardiovascolare', organizzata dalla Società italiana per la prevenzione cardiovascolare (Siprec), che ha presentato un documento in 11 punti "che possono incidere fortemente sullo sviluppo e la progressione delle malattie cardiovascolari", spiega la Siprec nella Giornata italiana per la prevenzione cardiovascolare, che si celebra oggi.  Un documento, dice il ministro della Salute ringraziando gli esperti, che "contribuisce a tenere alta l'attenzione sull'importanza dell'adozione di corrette strategie per prevenire le malattie cardiovascolari, che rappresentano la principale causa di morte in Italia. Come è noto, gli stili di vita hanno un impatto determinante sulla salute del nostro cuore: un'alimentazione sana, un regolare esercizio fisico e l'abbandono del fumo possono abbattere i fattori di rischio che contribuiscono allo sviluppo di malattie cardiovascolari".  "Siamo consapevoli – continua Schillaci nel suo messaggio – che la principale sfida che siamo chiamati ad affrontare è quella di garantire la tutela della salute in un quadro di sostenibilità del Servizio sanitario nazionale. Per questo siamo impegnati a favorire l'accesso alla conoscenza e agli strumenti di prevenzione attraverso campagne di promozione di corretti stili di vita". —salutewebinfo@adnkronos.com (Web Info)

FLASH

Le ultime

Enza La Fauci: la vignaiola presidente della DOC Faro

(Adnkronos) - Terra di forti contrasti, lo stretto di Messina è l’areale dove tra mare e asperità costiere dalle...

Forse ti può interessare anche