17.1 C
Los Angeles
lunedì, Aprile 22, 2024

Elon Musk: “La droga? Se mi facesse lavorare meglio…”
E

La striscia

(Adnkronos) – "Mi sono drogato? Visti i risultati, dovrei continuare a farlo". Elon Musk non sembra scosso dal contenuto di un articolo del Wall Street Journal. Secondo il quotidiano statunitense, il magnate avrebbe assunto 'in carriera' sostanze di ogni tipo: dai funghi allucinogeni alla ketamina, fino all'Lsd. Nessun mistero invece sull'uso di marijuana in pubblico. Le performance del numero 1 di X e Tesla, secondo il Wall Street Journal, sarebbero motivo di preoccupazione per i manager delle due compagnie. Il contenuto dell'articolo rimbalza su siti, tv e – ovviamente – su X: nel suo salotto virtuale, Musk non si esime da commentare la notizia, sollecitato dai suoi follower. Un utente, in particolare, informa il magnate: in Italia, scrive, le tv rilanciano la notizia. Musk non si scompone e commenta con un paio di post in risposta. "Se le droghe davvero fossero utili per aumentare la mia produttività nel tempo, le prenderei senz'altro", scrive il magnate. Musk, dice, ha fatto tutto quello che ha fatto "mentre portavo Tesla ad essere la compagnia produttrice di auto al top per valore nel mondo e contemporaneamente portavo SpaceX ad essere la società spaziale al top per valore. Qualsiasi cosa io stia facendo, dovrei senz'altro continuare a farla". Non manca, però, una stoccata al WSJ in un altro messaggio: "TMZ ha standard enormemente più alti rispetto al WSJ in realtà", scrive facendo riferimento al noto sito di gossip. —internazionale/esteriwebinfo@adnkronos.com (Web Info)

FLASH

Le ultime

Applausi di alcuni studenti a scena omicidio Siani durante film, Valditara: “Farò piena luce”

(Adnkronos) - "La gravità del gesto di applaudire all’efferato assassinio camorristico del giornalista Giancarlo Siani, come è avvenuto a...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella tua casella di posta.