13.9 C
Los Angeles
mercoledì, Febbraio 21, 2024

Julian Assange, oggi il verdetto sull’estradizione in Usa

(Adnkronos) - Qual è il destino di...

Ucraina, Russia non si ferma a Avdiivka: il piano per nuovo attacco

(Adnkronos) - Dopo aver conquistato Avdiivka, nell'est...

Lavoro, Censis: “Per 1 dipendente Philip Morris Bologna su 4 è un diritto”
L

La striscia

(Adnkronos) – Nell’ambito del Rapporto 'Il senso del lavoro nella comunità produttiva e urbana di Bologna', realizzato dal Censis, è stata condotta un’indagine presso i dipendenti di Philip Morris manufacturing & technology Bologna per analizzare quale sia il senso del lavoro all’interno delle dinamiche aziendali.  Il profilo di ciò che rappresenta il lavoro per i dipendenti può essere evidenziato attraverso tre elementi essenziali: il lavoro come diritto, ma anche come contributo personale a qualcosa che supera i confini del posto di lavoro e trova un riscontro anche nella collettività (lo afferma un dipendente su quattro); il lavoro come fattore di indipendenza (43,2%), con particolare rilevanza per la componente femminile dell’occupazione (57,6%); il lavoro come fattore di sicurezza economica (41,1%), che possa però essere svolto in un ambiente lavorativo meritocratico (48,6%).  Più trasversalmente, l’indagine ha poi portato a riflettere sul concetto di lavoro 'ben fatto': il 46,9% dei dipendenti definisce 'ben fatto' un lavoro completo in ogni suo dettaglio (24,5%), per il 22,5% invece lo è se svolto con passione e creatività oltre quanto richiesto.  —lavorowebinfo@adnkronos.com (Web Info)

FLASH

Le ultime

Schlein a Cagliari, accolta da slogan ‘Palestina libera – Video

(Adnkronos) - Elly Schlein è arrivata all’appuntamento al Teatro Massimo di Cagliari per l’incontro pubblico con Alessandra Todde. Non...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella tua casella di posta.