16.3 C
Los Angeles
mercoledì, Febbraio 28, 2024

Chiara Ferragni, due ricorsi al Tar Lazio su caso pandoro Balocco

(Adnkronos) - Chiara Ferragni ha depositato formalmente...

Superenalotto, numeri combinazione vincente oggi 27 febbraio

(Adnkronos) - Nessun '6' né '5+1' nell'estrazione...

Meteo, da oggi inverno in pausa: giorni della merla senza freddo
M

La striscia

(Adnkronos) –
Niente freddo, l'anticiclone Zeus mette in pausa l'inverno alla fine di gennaio da Milano a Roma, secondo le previsioni meteo che delineano il quadro da oggi e domani fino alla fine della settimana. Iniziano i cosiddetti 'giorni della Merla', il periodo tradizionalmente considerato il più freddo dell'inverno: la situazione attuale, però, appare differente. Temperature su, sole e un anticipo di primavera. La presenza dell'anticiclone africano Zeus durerà ancora molto tempo, almeno per altri 10-14 giorni. Di fatto questa possente alta pressione 'ruberà' alla stagione invernale quasi 30 giorni, come evidenzia Antonio Sanò, fondatore del sito www.iLMeteo.it.  Il freddo è destinato a tornare, prima o poi, per la coda dell'inverno. Il mese di febbraio, che segna il passaggio tra inverno e primavera, è stato spesso caratterizzato da eventi meteorologici importanti ed è proprio a febbraio che si sono verificate le più forti ondate di gelo e neve sull'Italia; basti ricordare gli anni come il 1929, il 1956 e più recentemente il 2012 e il 2018.   Nella settimana appena iniziata, la stabilità atmosferica portata da Zeus garantirà giornate soleggiate e piacevoli al Centro-Sud e sui settori alpini e prealpini, però provocherà anche la formazione di nebbie o nubi basse sulla Pianura Padana e lungo le coste tirreniche (qui solo al mattino). Se questa ormai è una normalità da parecchi giorni, i due aspetti che caratterizzeranno i prossimi giorni sono la quasi scomparsa della nebbia al Nord e l'aumento delle temperature. Da giovedì 1 febbraio, ma soprattutto dal giorno della Candelora (2 febbraio) ci saranno sempre meno nebbie a favore di un più ampio soleggiamento. L'anticiclone Zeus infatti si rafforzerà ulteriormente e così anche le temperature potranno aumentare. I valori massimi diventeranno via via più gradevoli su tutte le regioni e compresi grossomodo tra 13 e 18°C un po' ovunque. Insomma, dall'inizio di febbraio si inizierà a respirare aria di primavera.  
Lunedì 29 gennaio. Al nord: possibili nebbie o nubi basse in pianura, sole altrove. Al centro: soleggiato e clima piacevole. Al sud: più nubi solo su Puglia, Basilicata e Sicilia ionica. 
Martedì 30 gennaio. Al nord: consuete nebbie o nubi basse in pianura, tutto sole in montagna. Al centro: in prevalenza soleggiato. Al sud: bel tempo. 
Mercoledì 31 gennaio. Al nord: nebbie in pianura, sole in montagna. Aumento termico. Al centro: nubi basse sulle coste, specie al mattino, irregolari altrove. Al sud: tutto sole. 
Tendenza: sempre meno nebbie al Nord e temperature in aumento. —cronacawebinfo@adnkronos.com (Web Info)

FLASH

Le ultime

Cinema: a Roma ‘La Nueva Ola’ il festival di quello spagnolo e latino-americano

(Adnkronos) - Si terrà a Roma dal 15 al 19 maggio, presso il Cinema Barberini, la 17esima edizione de...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella tua casella di posta.