12.6 C
Los Angeles
martedì, Febbraio 27, 2024

Peaky Blinders, l’attore Paul Anderson condannato per possesso di droga
P

La striscia

(Adnkronos) – Paul Anderson, star della serie tv Peaky Blinders dove interpreta il personaggio di Arthur Shelby, è stato multato per possesso di droga, tra cui crack e cocaina, dopo essere stato trovato in possesso delle sostanze in un pub di Hampstead il giorno di Santo Stefano dello scorso anno.  L'attore è comparso lo scorso giovedì davanti alla Highbury Corner Magistrates Court di Londra, dove si è dichiarato colpevole di quattro accuse, vale a dire di possesso di crack, anfetamine e due sostanze prescritte, diazepam e pregabalin. Secondo il Daily Mail, Anderson è stato arrestato in un pub vicino casa sua il giorno di Santo Stefano, dopo che il gestore ha chiamato la polizia per i "fumi di crack e cocaina provenienti dal bagno dei disabili dopo che l'attore era uscito". Gli agenti avrebbero trovato Anderson ubriaco nelle vicinanze con un ragazzo e un bambino di 17 mesi. Portato alla stazione di polizia dove hanno scoperto le sostanze. Nonostante Anderson si sia dichiarato colpevole, il suo avvocato, Moira MacFarlane, ha detto alla corte che non aveva fumato crack. "Riconoscerete l'imputato per una parte molto intensa che ha interpretato in un recente programma televisivo", ha detto alla corte riferendosi al personaggio interpretato in Peaky Blinders. "Viene spesso riconosciuto e fa del suo meglio per accontentare i fan della serie, scivolando spesso nel personaggio". Il giorno di Santo Stefano, "ha cercato di recitare la sua parte per queste persone. E a causa dello stile di vita che conduce, la gente spesso gli dà degli incentivi". "Si è trovato in una posizione sfortunata e avrebbe dovuto avere la forza di dire di no", ha concluso. Anderson è stato condannato a pagare 1.345 sterline (circa 1.500 dollari) di multa.   —spettacoliwebinfo@adnkronos.com (Web Info)

FLASH

Le ultime

Siena: nuova vita per il capolavoro Fonte Gaia di Tito Sarrocchi in Piazza del Campo

(Adnkronos) - Un cantiere lungo oltre mille ore, da ottobre 2023 a febbraio 2024, venti settimane di lavoro no...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella tua casella di posta.