14.9 C
Los Angeles
lunedì, Aprile 22, 2024

Bonus mamme lavoratrici 2024, c’è la circolare Inps: i requisiti
B

La striscia

(Adnkronos) – Bonus mamme, l'Inps ha pubblicato oggi la circolare. Ecco cosa prevede per il 2024, i requisiti e chi potrà beneficiarne.  E' previsto l’esonero della contribuzione previdenziale, fino a un massimo di 3.000 euro annui da riparametrare su base mensile, per le lavoratrici (9,19% della retribuzione) che hanno almeno tre figli a carico.  "Per il 2024, in via sperimentale, il bonus è attribuito anche in presenza di due figli a carico. L’agevolazione riguarda tutte le dipendenti del settore pubblico e privato (anche agricolo, in somministrazione e in apprendistato) con contratto a tempo indeterminato. Sono escluse, invece, le lavoratrici domestiche", spiega l'Inps. "Le madri, in possesso dei requisiti a gennaio 2024, hanno diritto all’esonero dallo stesso mese di gennaio. Se la nascita del secondo figlio interviene in corso d’anno, il bonus sarà riconosciuto dal mese di nascita fino al compimento del decimo anno del bambino. Nel 2025 e nel 2026, invece, il beneficio è assegnato dalla nascita del terzo figlio e si conclude con il compimento del diciottesimo anno dell’ultimo figlio", aggiunge l'Inps che ricorda come le lavoratrici interessate possono rivolgersi ai propri datori di lavoro oppure utilizzare l’apposita funzionalità che sarà resa disponibile sul sito dell’Inps, dalla data e con le modalità che saranno rese note con uno specifico messaggio. —economiawebinfo@adnkronos.com (Web Info)

FLASH

Le ultime

Applausi di alcuni studenti a scena omicidio Siani durante film, Valditara: “Farò piena luce”

(Adnkronos) - "La gravità del gesto di applaudire all’efferato assassinio camorristico del giornalista Giancarlo Siani, come è avvenuto a...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella tua casella di posta.