19 C
Los Angeles
mercoledì, Febbraio 28, 2024

Lavinia travolta e uccisa da statua a Monaco, archiviata indagine tedesca

(Adnkronos) - E' stata archiviata dalla magistratura...

Sassuolo-Napoli 1-6, tripletta di Osimhen e doppietta di Kvaratskhelia

(Adnkronos) - Il Napoli travolge il Sassuolo...

Dottor Sergio Cabras: “Allergie e intolleranze sempre più risolvibili: grazie alla personalizzazione delle cure vantaggi diretti per i pazienti”
D

La striscia

(Adnkronos) –
L
’allergologo opera tra Cagliari e Oristano offrendo ai pazienti soluzioni concrete per la cura di allergie e intolleranze
 Oristano, 5 febbraio 2024.La branca medica dell’allergologia e immunologia ha compiuto negli ultimi anni veri e propri passi da gigante nella risoluzione di allergie e intolleranze, migliorando repentinamente la vita di milioni di pazienti in tutto il mondo. L’Organizzazione Mondiale della Sanità stima che, a seconda delle regioni e dei periodi dell’anno, tra il 10 e il 40% della popolazione globale sia colpita da forme allergiche o intolleranze alimentari, dati che interessano più 1,5 milioni di italiani e persino un’ampia fascia di soggetti minorenni. “I numeri raccontano tanto della situazione, motivo per il quale la ricerca scientifica va avanti spedita nella ricerca di soluzioni adatte per ciascun individuo, puntando sulla personalizzazione”, spiega Sergio Cabras, specialista in allergologia e immunologia che opera tra Cagliari e Oristano. “Siamo in un’epoca nella quale sono state sviluppate terapie dall’alto valore aggiunto — prosegue lo specialista — come quelle biologiche, che agiscono direttamente sui recettori che causano l’allergia e potendo, così, cucire su misura del singolo paziente una soluzione ad hoc”. Dalle intolleranze alimentari alle allergie, spesso i sintomi risultano sovrapponibili. Tuttavia, proprio grazie ai test esistenti e al ruolo degli specialisti è possibile riconoscere le singole problematiche. “I protocolli per il riconoscimento delle sintomatologie sono diversi. Da un lato — spiega il medico — abbiamo quelli diagnostici basati sui test cutanei ed esami del sangue e, dall’altro, i le linee guida terapeutiche che, oltre agli antistaminici e cortisonici, prevedono l’uso dei farmaci biologici ed eventuale desensibilizzazione”. La cura e l’attenzione per le forme allergiche e le intolleranze alimentari è diventata altissima nelle società contemporanee, con gli specialisti del settore impegnati quotidianamente nel trovare soluzioni adatte per i pazienti. “Grazie alla diagnostica molecolare si prospetta una rivoluzione nelle allergie alimentari con lo sviluppo dell'immunoterapia specifica per le singole cause”, approfondisce Dottor Cabras. “Ad oggi abbiamo dei limiti, potendo lavorare con i vaccini principalmente sulle forme allergiche respiratorie. Ma l’evoluzione della ricerca è chiara, le tecnologie esistenti vanno nella giusta direzione”. CONTATTI: https://www.sergiocabrasallergologo.it/
 —immediapresswebinfo@adnkronos.com (Web Info)

FLASH

Le ultime

La pediatra: “Bimbi poco vaccinati, ricoveri da influenza per complicanze”

(Adnkronos) - "Siamo in una fase in cui si è ridotto il picco epidemico causato dai virus influenzali, che...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella tua casella di posta.