16.2 C
Los Angeles
lunedì, Marzo 4, 2024

Roma, inchiesta corruzione e traffico influenze: ai domiciliari Gabriele Visco
R

La striscia

(Adnkronos) – Gabriele Visco, ex dirigente pubblico e figlio dell’ex ministro delle Finanze Vincenzo, è finito ai domiciliari nell’ambito di un’inchiesta della procura di Roma. I finanzieri del Nucleo Speciale Polizia Valutario hanno eseguito l’ordinanza anche nei confronti di due imprenditori e un avvocato romano, eseguendo un sequestro preventivo, anche “per equivalente”, per un ammontare di 230mila euro. Le accuse contestate nell’indagine, a vario titolo e a seconda delle posizioni, sono di corruzione e traffico di influenze.  “L’indagine ha consentito di ipotizzare – si spiega in una nota della procura – un sistema di relazioni illecite diffuso e consolidato nel quale un ex dirigente pubblico, con la mediazione di un imprenditore romano, avrebbe favorito, a fronte di denaro e di altre utilità, l’aggiudicazione di un bando di gara di oltre 4 mln di euro a una società riconducibile a un costruttore e tentato di agevolare l’assunzione presso una partecipata pubblica di una persona vicina a quest’ultimo".  Sarebbe emersa inoltre una vicenda corruttiva nella quale l’ex dirigente avrebbe affidato un incarico di consulenza (per un importo di 230mila euro) presso l’ente in cui era impiegato a un avvocato di sua conoscenza, ottenendo la retrocessione di parte dei compensi fatturati dal legale per prestazioni in realtà mai effettuate. —cronacawebinfo@adnkronos.com (Web Info)

FLASH

Le ultime

Concerto con musicisti affetti da sordità, a Torino la musica senza barriere

(Adnkronos) - Un concerto che spazia dalla musica classica al folk rock, dalla danza ai balli latini, arricchito anche...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella tua casella di posta.