12.2 C
Los Angeles
mercoledì, Febbraio 28, 2024

Navalny, funerale venerdì a Mosca: sarà sepolto a Borisovskoe

(Adnkronos) - Il funerale di Aleksei Navalny...

Ascolti tv, ‘Gloria’ chiude e vince la serata

(Adnkronos) - L’ultima puntata della fiction 'Gloria',...

Sanremo 2024, Codacons: “Altro caso di presunta pubblicità occulta”
S

La striscia

(Adnkronos) – Festival di Sanremo, per il Codacons ci sarebbe un "nuovo caso sospetto di presunta pubblicità occulta". E' quanto dichiara in una nota l'associazione di consumatori che ha ricevuto alcune segnalazioni da parte degli utenti che riguardano la seconda serata della kermesse canora. La vicenda, spiega il Codacons, "riguarderebbe uno scambio di battute tra Amadeus e Giorgia circa il consumo di bollicine italiane prima di una esibizione canora". "Subito dopo tale scambio sarebbe partito un blocco pubblicitario nel quale era inserito, ci sottolineano gli utenti, anche uno spot ad un noto marchio di prosecco. Una casualità forse, ma è evidente che oramai la questione di possibili pubblicità poco chiare nel corso del Festival tiene banco su web e social e sta diventando un argomento verso cui i telespettatori mostrano sempre più attenzione". Per tale motivo "chiederemo alle autorità competenti, Agcom e Antitrust, di verificare anche questo episodio, che va ad aggiungersi a quello delle scarpe di John Travolta e alla pubblicità a Poltronesofà non espressamente indicata agli utenti durante le gag comiche di Amadeus all'Ariston", conclude l’associazione. —spettacoliwebinfo@adnkronos.com (Web Info)

FLASH

Le ultime

Le Aziende sanitarie ferraresi prime in Italia a conseguire la Certificazione di Genere

(Adnkronos) - Le Aziende sanitarie ferraresi hanno raggiunto un importante traguardo: l’Azienda USL e l’Azienda ospedaliero universitaria di Ferrara...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella tua casella di posta.