13.9 C
Los Angeles
sabato, Aprile 13, 2024

Cosmoprof, Davines da pionieri a leader della cosmetica sostenibile
C

La striscia

(Adnkronos) – Un marchio specializzato in prodotti altamente sostenibili formulati con metodi artigianali e creati secondo le più recenti e avanzate ricerche e tecniche cosmetiche. Il Gruppo Davines di Parma, torna a Cosmoprof, la fiera della cosmetica e del beauty e lo fa da pioniere e leader della cosmetica green con un fatturato consolidato a oltre 263 milioni di euro nel 2023, (+ 14%). “Quest'anno abbiamo dei risultati molto buoni – spiega Davide Bollati, Presidente del Gruppo Davines – e credo che il segreto sia semplice, quello di avere una coerenza di strategia d'impresa che è quella di una B Corp che crede nello sviluppo sostenibile della filiera cosmetica e che lavora in modo pionieristico per cambiare le regole del gioco nell'industria stessa, ma senza scendere nelle performance del prodotto”. Il Gruppo Davines ha ottenuto recentemente la terza certificazione B Corp con un punteggio di 123,5 registrando un significativo miglioramento rispetto alle due precedenti certificazioni del 2016 e 2020, a conferma del suo costante impegno verso la sostenibilità e per la transizione verso un modello rigenerativo di crescita e sviluppo. La certificazione B Corp viene rilasciata dall’organizzazione internazionale B Lab secondo i rigorosi standard tanto che solo il 3% delle aziende ha ottenuto la certificazione. “La terza certificazione B-Corp che abbiamo appena raggiunto con un punteggio più elevato – continua Bollati – significa riconfermare, riaggiornare il nostro impegno verso la transizione ecologica, quindi il concetto di bellezza, etica, sostenibilità facendo del nostro meglio per il mondo”. Al Cosmoprof di Bologna tante novità, in particolare con il marchio del gruppo Comfort Zone, specializzato nello skincare: “Una nuova linea basata sull'agricoltura biologica rigenerativa Hydra Memory – spiega ai microfoni di AdnKronos Arnaud Goullin, Global General Manager di Comfort Zone – basata sul fico d'India per la sua capacità di adattarsi a diversi ambienti e di far variare il livello di idratazione della pelle di conseguenza”. Una nuova proposta professionale high-tech Made in Italy, Il Face & Body 4.0, per un approccio avanzato e personalizzato. “Innovazione anche in campo tecnologico – ha continuato Goullin – abbiamo imparato della natura che bisogna lavorare in sinergia per la massima rigenerazione e quindi abbiamo combinato 4 tecnologie (radiofrequenza multipolare, massaggio endodermico, Laser al diodo e mesoporazione) in un solo macchinario, il nostro Comfort Zone Face and Body 4.0 per un massimo effetto rassodante e tonificante della pelle”. Altra innovazione Face Space, un trattamento professionale e rapido, grazie a prodotti di qualità e protocolli innovativi. “Quello che fa la differenza è la messa insieme di tutti gli elementi del trattamento professionale – conclude Goullin – la professionalità della terapista, la manualità, la tecnologia, i protocolli e ovviamente i nostri prodotti; questo senza spogliarsi, in un tempo ridotto e con la massima efficacia”  —economiawebinfo@adnkronos.com (Web Info)

FLASH

Le ultime

Il drone-defibrillatore salva dall’infarto, nuovo successo per il progetto Sis118

(Adnkronos) - Un arresto cardiaco improvviso, una persona in codice rosso e la partenza dei soccorsi via terra e...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella tua casella di posta.