17.6 C
Los Angeles
mercoledì, Giugno 19, 2024

Ue, Meloni: “Rivendico ruolo di massimo rango per l’Italia”

(Adnkronos) - "Chiunque ricoprirà gli incarichi apicali",...

Il virologo Anthony Fauci: “Ancora penso che qualcuno possa uccidermi”

(Adnkronos) - "Ancora penso, nel profondo, che...

Oms, da infarto a cancro ecco i primi killer, allarme obesità e malnutrizione
O

La striscia

(Adnkronos) – Covid-19 si è imposto "rapidamente come una delle principali cause di morte" nel mondo, ma "la prima restano le malattie non trasmissibili": patologie come "la cardiopatia ischemica e l'ictus, i tumori, la malattia polmonare cronica ostruttiva, l'Alzheimer e altre demenze, il diabete. Erano le principali cause di morte prima della pandemia, responsabili del 74% del totale decessi nel 2019", e "anche durante la pandemia hanno continuato a rappresentare il 78% delle morti non legate a Covid". Lo sottolinea l'Organizzazione mondiale della sanità nel Rapporto World Health Statistics 2024.  Nel report, l'agenzia ginevrina lancia un allarme sull'aumento dell'obesità e della malnutrizione. "Il mondo – spiega – si trova ad affrontare il problema enorme e complesso della malnutrizione": ha due facce opposte e pesa come "un doppio carico", perché all'interno del capitolo malnutrizione, "la denutrizione coesiste con il sovrappeso e l'obesità. Nel 2022, oltre un miliardo di persone di età pari o superiore a 5 anni convivevano con l'obesità, mentre più di mezzo miliardo erano sottopeso. Colpisce anche la malnutrizione infantile, con 148 milioni di bambini under 5 che hanno avuto un arresto della crescita (troppo bassi per la loro età), 45 milioni affetti da deperimento (troppo magri per la loro altezza) e 37 milioni in sovrappeso". —salutewebinfo@adnkronos.com (Web Info)

FLASH

Le ultime

Francois Morlupi torna in libreria con i 5 di Monteverde, ‘poliziotti della porta accanto’

(Adnkronos) - Poliziotti comuni che si incontrano per le strade delle città. Agenti della "porta accanto con le qualità...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella tua casella di posta.