16.8 C
Los Angeles
venerdì, Giugno 21, 2024

MotoGp Catalunya, Bagnaia torna al successo davanti a Martin e Marc Marquez
M

La striscia

(Adnkronos) – Torna al successo Pecco Bagnaia proprio nel Gp Catalunya 2024 spezzando il tabù Barcellona, dove non aveva mai vinto, nella Sprint è caduto ieri mentre era in testa all'ultimo giro e l'anno scorso era stato protagonista di un terribile incidente. Il campione della Ducati precede al traguardo Jorge Martin, superato in curva 5 dove ieri era caduto nella Sprint Race, e Marc Marquez terzo con un recupero prodigioso. Quarto posto per Aleix Espargaro, vincitore ieri, seguito da Di Giannantonio e Raul Fernandez. Poi A. Marquez, Binder, Bastianini e Quartararo per chiudere la top ten. Il campione del mondo con la sua Ducati ha corso una gara esemplare, attenta in avvio e più spregiudicata nel finale con un grande recupero nella seconda parte e un sorpasso allo spagnolo Martin, che resta leader del Mondiale, alla curva 5, incurante di quanto fosse successo ieri nella Sprint, per firmare il terzo successo stagionale dopo Qatar e Jerez e il 21esimo in top-class. Sul podio, dietro Martin con la Ducati Pramac, è arrivato Marc Marquez con la Ducati Gresini, recuperando ben 11 posizioni rispetto alla partenza, precedendo l'Aprilia ufficiale di Aleix Espargaro. Scivolata per Pedro Acosta mentre era 2°, che alla fine riparte e chiude 14esimo, mentre si sono ritirati Miller, Augusto Fernandez e Morbidelli. In classifica generale Martin guida con 155 punti, con 39 di vantaggio su Bagnaia e 41 su Marquez. —sportwebinfo@adnkronos.com (Web Info)

FLASH

Le ultime

Alimenti, 40% malattie da cibo contaminato colpisce bambini under 5

(Adnkronos) - "Secondo le stime globali dell'Oms, ogni anno una persona su 10 si ammala per aver mangiato del...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella tua casella di posta.