21.4 C
Los Angeles
giovedì, Giugno 20, 2024

E’ morto Donald Sutherland, l’attore aveva 88 anni

(Adnkronos) - L'attore canadese Donald Sutherland, interprete...

Erdogan: “Netanyahu è un vampiro assetato di sangue”
E

La striscia

(Adnkronos) – Il primo ministro israeliano Benjamin ''Netanyahu è un malato di mente, un maniaco, uno psicopatico, un vampiro che si nutre di sangue". Lo ha detto il presidente turco Recep Tayyip Erdogan intervenendo a una riunione del suo partito, l'Akp. E' quanto riporta Yeni Safak. Parlando della situazione nella Striscia di Gaza, Erdogan ha affermato che ''questa brutalità e barbarie devono essere fermate immediatamente da tutta l'umanità, prima che sia troppo tardi e prima che Netanyahu e la sua rete di assassini vadano completamente fuori controllo''. ''Israele, che agisce a mani nude, non rappresenta una minaccia solo per i palestinesi o per Gaza, ma anche per la pace globale e l'umanità intera'', ha dichiarato il presidente turco, come riporta l'agenzia di stampa Anadolu. "Nessuno Stato è al sicuro fino a quando Israele non verrà messo sotto il controllo e il vincolo del diritto internazionale. Questo riguarda anche la Turchia'', ha detto Erdogan. Intervenendo alla riunione del suo partito, trasmessa dalla televisione di Stato Trt, il leader turco ha quindi affermato: ''Ho poche parole da dire al mondo islamico, cosa aspettate a prendere una decisione comune per salvaguardare i diritti, la vita e la dignità delle sorelle e dei fratelli palestinesi?''. E ha concluso, tra gli applausi: ''Dio riterrà voi, tutti noi, responsabili di questo''. Dure critiche sono arrivate a Israele dall'Arabia Saudita. Il ministero degli Esteri di Riad accusa Israele di "continui massacri genocidari". La diplomazia della monarchia del Golfo "condanna nei termini più forti i continui massacri genocidari commessi dalle forze di occupazione israeliane contro il popolo palestinese" e punta il dito contro Israele in particolare perché "continua a colpire le tende dei rifugiati palestinesi indifesi a Rafah".  Il regno afferma di ritenere Israele "pienamente responsabile" per "quello che sta accadendo a Rafah e in tutti i Territori palestinesi occupati". Una nota denuncia "le continue palesi violazioni di tutte le risoluzioni, le leggi e le norme internazionali e umanitarie" che "aggravano l'entità della catastrofe umanitaria senza precedenti vissuta dal popolo palestinese". Riad "sottolinea la necessità che la comunità internazionale si assuma le sue responsabilità" per "fermare i massacri contro il popolo palestinese" e affinché i responsabili ne rispondano. L'Alto Rappresentante dell'Ue Josep Borrell, intervenendo a Bruxelles al Forum Schuman sulla sicurezza e la difesa, ha sottolineato che "l'attacco terrorista di Hamas contro Israele e la risposta di Israele hanno gettato la regione in un ciclo di violenza, il peggiore da decenni, con la minaccia costante di una escalation regionale. Ciò che vediamo a Gaza è certamente un orrore. E un orrore non può giustificare altro orrore. E' difficile qualificare quello che sta succedendo in Ucraina senza usare la stessa qualifica di quello che accade a Gaza. Sono situazioni diverse, certo, ma i diritti umani vengono violati in entrambi i casi".  —internazionale/esteriwebinfo@adnkronos.com (Web Info)

FLASH

Le ultime

Squillaci (Sirm): “Alle Olimpiadi 2026 sostegno tecnologico e professionalità”

(Adnkronos) - “Porteremo tecnologia e professionalità lì sul posto, per supportare il lavoro dello staff medico delle Olimpiadi. La...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella tua casella di posta.