21.4 C
Los Angeles
giovedì, Giugno 20, 2024

Meningite, 23enne italiana morta a Berlino. Bassetti: “Può uccidere in poche ore”
M

La striscia

(Adnkronos) – "Dalla vita alla morte nel giro di appena 3 giorni. Tanti ne sono passati tra venerdì 24 maggio e domenica" 26, "quando Lara Ponticiello, studentessa di 23 anni, ha chiuso gli occhi per l'ultima volta. La ragazza", residente nel Mantovano e "iscritta all'università di Bologna, è stata uccisa da una meningite fulminante mentre si trovava a Berlino per il progetto Erasmus". Commenta il caso sui social l'infettivologo Matteo Bassetti. "La meningite è una grave infezione che colpisce il cervello e può portare alla morte, anche in poche ore", spiega il primario del Policlinico San Martino di Genova.  "Può essere causata da batteri, virus o funghi – ricorda – La forma virale è più comune e meno grave, mentre quella batterica può avere conseguenze molto più gravi. La meningite batterica può provocare la morte o causare danni permanenti. I batteri che più frequentemente provocano la meningite batterica sono pneumococco, meningococco ed emofilo. Questi ultimi 3 batteri sono prevedibili con la vaccinazione. Le forme più gravi e fulminanti sono in genere legate al meningococco appartenente sia al gruppo B che A, C, Y, W135". —cronacawebinfo@adnkronos.com (Web Info)

FLASH

Le ultime

Squillaci (Sirm): “Alle Olimpiadi 2026 sostegno tecnologico e professionalità”

(Adnkronos) - “Porteremo tecnologia e professionalità lì sul posto, per supportare il lavoro dello staff medico delle Olimpiadi. La...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella tua casella di posta.