19.1 C
Los Angeles
domenica, Luglio 14, 2024

Nato, Tajani: “Meloni ha chiesto un italiano inviato al fianco sud”
N

La striscia

(Adnkronos) – "L'istituzione dell'inviato speciale della Nato per il fianco sud è una decisione importante, è stata una battaglia italiana e noi riteniamo giusto che per quel ruolo sia scelto un italiano, l'ha detto anche oggi il presidente del consiglio Giorgi Meloni a Rutte". Così il vicepremier e ministro degli Esteri Antonio Tajani , a margine del vertice Nato. "Noi lo chiediamo, poi vediamo anche gli altri paesi. Ma credo che sia giusto per il ruolo che ha l'Italia, anche per il numero di militari che ha nelle missioni della Nato, sarebbe un riconoscimento per il nostro Paese", ha aggiunto. Secondo Tajani "il destino di Kiev nella Nato è segnato. A guerra finita si lavorerà per accelerare i tempi, lo stesso discorso vale per l'Unione europea, ma bisogna rispettare gli equilibri e avere rispetto per gli altri Paesi candidati". "Secondo me – ha aggiunto – la vittoria nel conflitto ucraino sarà quando i russi accetteranno di sedersi al tavolo della pace e di non continuare la guerra di invasione".  'ho visto Biden lucido alla Nato, ma è un affare degli States' Rispondendo alle domande dei cronisti sulla salute di Joe Biden, il vicepremier confida che "durante l'intervento al summit Nato Joe Biden era in forma e ha fatto un discorso lucido, ma non sono un medico né spetta a me dire cosa deve fare". Ma ha precisato di non volere entrare una questione che riguarda gli Stati Uniti. —politicawebinfo@adnkronos.com (Web Info)

FLASH

Le ultime

Medici a balneari: “Nelle spiagge dispenser di crema solare e braccioli gratis ai bimbi”

(Adnkronos) - Attrezzare le spiagge con dispenser di crema solare gratuita, regalare braccioli ai bambini e rispettare l'obbligo di...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella tua casella di posta.