Compie 30 anni e aumenta i padiglioni: Sana arriva a settembre a Bologna Fiere
C

I più letti

Dopo le orche e la foca monaca, avvistate due balenottere dalla darsena di Portoferraio

Isola d'Elba, pomeriggio del 23 ottobre: due balenottere “danzano” lungo la Darsena Medicea di Portoferraio, dando...

In libreria un manuale per supereroi salvambiente

E' uscito nelle libere all'inizio di settembre “IO CI TENGO! Manuale per supereroi salvambiente”. La pubblicazione, che...

Biodiversità d’Italia, il 52% della fauna in cattivo stato di conservazione

Il nostro territorio naturale è frammentato con popolazioni animali isolate, più simile a un puzzle smontato...

Torna venerdì 7 settembre e si prepara a festeggiare il 30o anniversario. SANA, il Salone internazionale del biologico e del naturale, dà appuntamento fino a lunedì 10 settembre presso il Quartiere fieristico di Bologna a tutti i protagonisti del comparto: dalle aziende di produzione e distribuzione ai buyer italiani e stranieri, dagli organismi europei alle associazioni e federazioni di categoria, dalle istituzioni locali e nazionali agli enti di certificazione.

Organizzato da BolognaFiere – in collaborazione con FederBio e con il patrocinio dei Ministeri dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali – si tratta dell’appuntamento annuale di riferimento per il mondo del biologico che offre una piattaforma per il business e il networking professionale, uno spazio per l’approfondimento e la crescita del settore, un evento ricco di iniziative e votato alle novità.

PADIGLIONI IN AUMENTO
Le novità di questa edizione riguardano in primo luogo il layout di manifestazione, che arriva a occupare 7 padiglioni, per accogliere le sempre più numerose aziende espositrici, cartina di tornasole di un settore in continua crescita.
All’Alimentazione biologica e alla presentazione di alimenti freschi e confezionati, prodotti lattiero-caseari e gelati, alimenti a base di carne e di pesce, oli, pasta, riso, cereali, dolci e prodotti da forno, alimenti dietetici, miele e conserve, vini e bevande e tanto altro nell’ambito dell’offerta biologica italiana e internazionale sono dedicati 4 padiglioni. Una riorganizzazione degli spazi espositivi che risponde alle esigenze di un comparto sempre più strategico per l’economia del nostro Paese, leader in Europa per le produzioni agroalimentari biologiche. Secondo i più recenti dati Nomisma i consumi interni si attestano a 3,5 miliardi di euro (+15% su 2016) e l’export sfiora i 2 miliardi, a conferma del ruolo di primo piano giocato dall’Italia per il settore biologico.
Due padiglioni saranno dedicati al settore Cura del corpo naturale e bio che proporrà il meglio dell’offerta in fatto di cosmetici biologici e naturali, prodotti per la bellezza e la cura del corpo, integratori alimentari, prodotti e servizi naturali per la cura della persona.
Confermata anche la centralità dell’area Green lifestyle, collocata per la prima volta al padiglione 19 e articolata in 7 sotto-settori per offrire, a chi conduce o vuole condurre uno stile di vita sano ed ecologico, tutto il meglio del mercato.
La sezione Home&Office è dedicata a soluzioni per la casa e l’ambiente di lavoro eco friendly; Mom&Kids ai prodotti per la crescita, il gioco, la cura e l’abbigliamento dei bambini e delle mamme, per la gravidanza e per i primi mesi di vita realizzati con ingredienti e materiali ecologici e green; Mobility è incentrata sui nuovi veicoli ibridi, elettrici e di altre novità sulla mobilità sostenibile; Clothing&Textiles su abiti, calzature e accessori protagonisti del trend della moda sostenibile; Pet&Garden è riservata ai prodotti e servizi naturali ed ecocompatibili per alimentazione e cura di animali, giardini, piante, terrazzi e piscine private; Hobby&Sport a tempo libero, sport e passatempi in chiave green; Travel&Wellness a viaggi, soggiorni e trattamenti eco friendly per il benessere psicofisico.

All’interno del padiglione 19, oltre alla sezione Green lifestyle, altri due appuntamenti per fare spazio alle soluzioni su come prendersi cura di sé, della casa e dell’ambiente, in risposta alla crescente consapevolezza dei consumatori sul tema: da un lato SANA Shop dove i visitatori potranno acquistare dalle aziende espositrici una ricca selezione di articoli biologici e naturali; dall’altro il VeganFest, organizzato in collaborazione con VEGANOK, con un articolato programma di degustazioni, conferenze, cooking show, vegan food e bio cosmesi.

LE INIZIATIVE DI QUEST’ANNO
Ad arricchire l’edizione numero 30 di SANA il nutrito calendario di iniziative che farà da corollario all’appuntamento fieristico: SANA Novità, la mostra dedicata alle più recenti proposte della produzione biologica e naturale italiana portate in Fiera dagli espositori; i convegni di SANA Academy sugli argomenti di maggiore attualità per i professionisti del settore; l’Osservatorio SANA, con la presentazione degli ultimi dati dal mondo del biologico; gli eventi e gli incontri di SANA City che trasformeranno la città di Bologna, durante Sana, in un microcosmo green.

Le ultime

Dopo le orche e la foca monaca, avvistate due balenottere dalla darsena di Portoferraio

Isola d'Elba, pomeriggio del 23 ottobre: due balenottere “danzano” lungo la Darsena Medicea di Portoferraio, dando...

Biodiversità d’Italia, il 52% della fauna in cattivo stato di conservazione

Il nostro territorio naturale è frammentato con popolazioni animali isolate, più simile a un puzzle smontato dove l’immagine nel suo insieme...

Nuovo Dpcm: filiera alimentare attiva con 3 mln di lavoratori ma “comprate italiano”

Sono oltre tre milioni gli italiani che continuano a lavorare nella filiera alimentare, dalle campagne alle industrie fino ai trasporti, ai...

Nuova Pac, il Parlamento Europeo approva ma “questo non è Green Deal”

Nel pomeriggio di ieri il Parlamento europeo ha approvato la proposta legislativa per la Politica agricola comune dell'Ue (PAC), in continuità...

Vaia due anni dopo: la Magnifica Comunità di Fiemme riparte dalla verifica della gestione forestale

Era il 29 ottobre 2018 quando la tempesta distrusse in Italia oltre 42 mila ettari di boschi, di questi quasi 20...

Buco dell’ozono: a ogni anno il proprio record

Come tutti gli anni, finito l’inverno australe il sole torna a splendere anche sui ghiacci antartici, e l’aria ghiacciata viene bombardata...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.