Energia, ENEA è Key Innovator per il ‘Radar europeo dell’innovazione’
E

La striscia

Il ‘Radar dell’Innovazione’ (Innovation Radar) della Commissione Europea ha assegnato il titolo di Key Innovator a ENEA, Paul Scherrer Institut e Politecnico di Torino per un’innovazione studiata e sperimentata nell’ambito del progetto europeo Waste2Watts. Si tratta di un processo di Clean up ad elevata efficienza per rimuovere i contaminanti del biogas, sviluppato nel Laboratorio Accumulo di Energia, Batterie e tecnologie per la produzione e l’uso dell’Idrogeno del Dipartimento Tecnologie Energetiche e Fonti Rinnovabili. Innovation Radar è un’iniziativa lanciata dalla Commissione europea per individuare e valorizzare le innovazioni ad alto potenziale.

Il progetto Waste2Watts si propone di sviluppare una soluzione avanzata per convertire in energia elettrica e calore il biogas proveniente da una grande varietà di materie prime di scarto, utilizzando celle a combustibile ad ossidi solidi (SOFCs – Solid Oxide Fuel Cell), da sfruttare direttamente presso il sito di produzione del biogas. Uno degli obiettivi chiave riguarda lo sviluppo e la sperimentazione delle tecnologie.

Per informazioni sul progetto Waste2Watts www.waste2watts-project.net.

Informazioni di maggiore dettaglio sulle tecnologie sviluppate saranno disponibili dal 26 febbraio p.v., sulla piattaforma europea di INNOVATION RADAR (http://www.innoradar.eu/).

FLASH

Le ultime

Quarta ondata di caldo, le previsioni per le prossime ore

In questa seconda parte della settimana si sta facendo strada sull’Italia una massa d’aria rovente associata, come sempre, dall’anticiclone...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.