Jacobs torna in gara a Savona nei 100 metri dopo Tokyo
J

La striscia

Energia, Letizia Magaldi (Mge): “Serve patto su paesaggio e quadra tra tutti gli attori”

(Adnkronos) - "L'Italia è un'eccellenza manifatturiera e nel food. L'emergenza che stiamo vivendo devi aiutarci a valorizzare le...

Svelati a Bolzano i riti funerari dell’Età del Bronzo

(Adnkronos) - Scoperto a Bolzano un crematorio risalente all’età del Bronzo (1150-950 ca a.C.). Lo hanno individuato gli...

Sneakers, che tesoro!

(Adnkronos) - Fa proseliti anche in Italia la passione sfrenata per un capo d'abbigliamento solo apparentemente casual: le...

Ikea Italia con AzzeroCO2 riqualifica 3.000mq del Gianicolo

(Adnkronos) - Un progetto di riqualificazione ambientale e paesaggistica di un’area del Colle del Gianicolo di Roma con...

Coripet approva bilancio 2021, turnover di 114 mln di euro

(Adnkronos) - Cresce la quota di mercato, così come i ricavi ed i contributi per i maggiori oneri...

(Adnkronos) – Non nei 200 metri previsti, bensì nei 100 metri. Ma Marcell Jacobs ci sarà, correrà a Savona, sarà la star del Memorial Ottolia di mercoledì 18 maggio (con diretta su RaiSport dalle 17:25 alle 19). È questa la decisione del campione olimpico dopo lo stop di sabato scorso a Nairobi a causa dei noti problemi gastrointestinali che lo hanno colpito durante la trasferta in Kenya. La scelta è stata comunicata stamattina in conferenza stampa dall’organizzatore del meeting di Savona, Marco Mura: per Jacobs, tornato giovedì agli allenamenti insieme al suo coach Paolo Camossi, sarà la prima uscita sui 100 metri dopo il trionfo delle Olimpiadi di Tokyo con il record europeo di 9″80 nello scorso 1° agosto.  

Tutti gli occhi del mondo saranno puntati sull’impianto ligure, con il quale il campione olimpico ha un rapporto speciale: è qui che dodici mesi fa ha siglato il primo record italiano della propria carriera, scendendo sotto i dieci secondi per la prima volta con 9″95 e inaugurando la cavalcata che lo ha portato fino alla gloria di Tokyo. La gara dei 100 metri della Fontanassa vedrà ai blocchi di partenza tre dei quattro staffettisti azzurri che hanno conquistato l’oro con la 4×100: annunciata già da settimane la presenza di Fausto Desalu (Fiamme Gialle) e di Lorenzo Patta (Fiamme Gialle), quest’ultimo decollato proprio a Savona nella scorsa stagione con 10″13. In gara anche l’ex primatista d’Europa Jimmy Vicaut e i promettenti azzurri Matteo Melluzzo (Fiamme Gialle), Chituru Ali (Fiamme Gialle) e Wanderson Polanco (Atl. Riccardi Milano 1946).  

FLASH

Le ultime

Balenottere e capodogli in collisione con le navi: “Limiti di velocità per legge”

Per le balenottere e i capodogli nel Mediterraneo nord-occidentale le collisioni con le navi, note come "ship strikes", sono...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.