SuperEnalotto, per prossima estrazione Jackpot a un passo da record
S

La striscia

(Adnkronos) – A un anno di distanza dall’ultimo ‘6’, il Jackpot del SuperEnalotto arriva a un passo dal record della storia del gioco. Era il 13 agosto 2019 quando, a Lodi, furono vinti oltre 209,1 milioni di euro. Per l’estrazione di domani, il SuperEnalotto metterà in palio 209 milioni di euro, il Jackpot più alto al mondo.  

E’ esattamente un n anno che non viene centrata la sestina vincente: l’ultimo ‘6’ risale infatti al 22 maggio 2021, quando la fortuna si fermò a Montappone, un piccolo borgo in provincia di Fermo dove, ricorda Agipronews, vennero vinti 156 milioni (la quarta vincita più alta nella storia del gioco) con una schedina da 2 euro. Il vincitore aspettò solo 3 giorni per presentare la vincita all’incasso. Nel 2021, SuperEnalotto ha distribuito in totale oltre 878 milioni di vincite: oltre al ‘6’ di Montappone, sono stati distribuiti 651 milioni di altre vincite a punteggio e 71 milioni di vincite WinBox e Seconda Chance. Il periodo più lungo senza “6” è stato però di 15 mesi, dal 16 luglio 2015 al 27 ottobre 2016.  

Le regioni e le città più fortunate – In 25 anni di storia del SuperEnalotto, sono stati assegnati 124 Jackpot in ben 17 regioni per un valore totale di premi distribuiti pari a oltre 4 miliardi di euro. Tra le regioni più premiate la Campania è al primo posto con 18 vincite, seguita dal Lazio con 16 e dall’Emilia Romagna con 13. Puglia fuori dal podio con 10 vincite, poi la Toscana e il Veneto con 9. Sono invece tre le regioni che, dal 1997 a oggi, non hanno mai realizzato un ‘6’: si tratta di Valle d’Aosta, Trentino e Molise. Tra le città, Roma è la città in cui sono stati realizzati più Jackpot, ben 10, per un totale di oltre 132 milioni. Seguono Sassari, con 5 Jackpot del valore totale di 111 milioni di euro, mentre altri 111 milioni di euro sono stati centrati a Napoli, con 4 Jackpot.  

Come riscuotere il premio – Il prossimo vincitore del ‘6’ avrà 90 giorni di tempo per presentarsi in uno degli Uffici Premi di Sisal in Via A. Tocqueville 13 a Milano o in Viale Sacco e Vanzetti 89 a Roma, per la consegna fisica del tagliando. Il premio sarà versato con una ritenuta alla fonte, la cosiddetta “tassa sulla fortuna”, che da marzo 2020 è stata portata dal 12 al 20%.  

FLASH

Le ultime

Siccità: 9mila ettari già in fumo, agricoltura in ginocchio

L’Italia brucia con oltre 9mila ettari andati in fumo negli ultimi sei mesi, più che raddoppiati nel 2022 rispetto...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.