Serena Bortone e Alberto Matano in lacrime su Rai1 per il finale di stagione
S

La striscia

(Adnkronos) – Pomeriggio di commozione su Rai1 per i finali di stagione di ‘Oggi è un altro giorno’ e ‘La Vita in Diretta’. Serena Bortone prima e Alberto Matano poi non hanno trattenuto la commozione al momento dei saluti. La conduttrice, con la voce rotta dal pianto, ha ringraziato il direttore di Rai1 per aver creduto in lei affidandole due anni fa il programma del primo pomeriggio: “Oggi si chiude una stagione magnifica e faticosa. Quando abbiamo cominciato, due anni fa, in pochi credevano in questo programma, ma ci credeva il direttore di Rai 1 Stefano Coletta, che ringrazio ancora una volta per aver scelto me per questa fascia così orgogliosamente popolare della rete ammiraglia. E ci credevano le donne e gli uomini che hanno scelto di intraprendere con me questo viaggio umano e professionale, quando ancora eravamo più che un’incognita”.  

A ‘La Vita in Diretta’ anche Alberto Matano si è commosso a più riprese: una prima volta quando a sorpresa l’ha raggiunto in studio Mara Venier, sua grande amica, che secondo indiscrezioni insistenti celebrerà a luglio il matrimonio del conduttore con il suo compagno; poi di nuovo quando ha ringraziato il pubblico per avergli testimoniato grande vicinanza e affetto per il suo coming out in diretta tv. “L’amore vero vince sempre”, ha detto chiudendo la diretta il conduttore tra gli applausi di tutti i suoi ospiti e della sua redazione.  

FLASH

Le ultime

A Milano arriva il festival dei vini ancestrali

Parliamo dei vini ancestrali e rifermentati in bottiglia (col fondo, sur lie, sui lieviti), che oggi trovano un rinnovato interesse da parte di un...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.