Governo Gb, Cremlino: “Johnson non ci piace e Russia non piace a lui”
G

La striscia

(Adnkronos) – Al primo ministro Boris Johnson non piace la Russia e a Mosca non piace il premier britannico. Lo ha detto il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov, nel corso della conferenza stampa quotidiana commentando l’annuncio delle dimissioni di Johnson. “A lui non piacciamo, e a noi non piace lui”, ha detto Peskov. 

Le dimissioni annunciate dal primo ministro britannico sono ”il risultato logico dell’arroganza britannica e della sua politica mediocre sul piano internazionale”. Così il vice presidente del Consiglio di sicurezza della Russia Dmitry Medvedev. “Ultimamente abbiamo tutti visto che il signor Johnson è stato il principale falco e il principale russofobo”, ha aggiunto su Telegram, aggiungendo che ”i migliori amici dell’Ucraina se ne stanno andando”. 

FLASH

Le ultime

Quarta ondata di caldo, le previsioni per le prossime ore

In questa seconda parte della settimana si sta facendo strada sull’Italia una massa d’aria rovente associata, come sempre, dall’anticiclone...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.