Esplosioni a fermate autobus Gerusalemme, almeno un morto
E

La striscia

(Adnkronos) – Due esplosioni presso due fermate dell’autobus all’ingresso di Gerusalemme hanno causato questa mattina la morte di una persona ed il ferimento di altre 13. Lo riferiscono la polizia e le squadre di soccorso giunte sul posto. Le forze di sicurezza hanno definito le due esplosioni attentati terroristici. Lo riporta il Times of Israel. 

La prima deflagrazione è avvenuta vicino all’ingresso occidentale di Givat Shaul poco dopo le 7. Undici persone che si trovavano alla fermata sono rimaste ferite, alcune delle quali in modo grave. Uno dei feriti è successivamente deceduto in ospedale. La seconda esplosione è avvenuta dopo le 7.30 all’ingresso di Ramot. Tre persone sono rimaste leggermente ferite. A causare le due deflagrazioni sarebbero stati due ordigni lasciati all’interno di borse.  

FLASH

Le ultime

Dal MISE 360 milioni di euro per gli investimenti nei settori delle tecnologie rinnovabili e delle batterie

(Adnkronos) - Le risorse a disposizione, stanziate nell'ambito del Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR), sono pari a...

Forse ti può interessare anche