-5 C
Rome
martedì 31 Gennaio 2023

Ucraina, attacchi in Russia? “Possiamo arrivare al Cremlino”
U

La striscia

(Adnkronos) – L’intelligence ucraina non esclude attacchi nel territorio della Russia, contro caserme e centri di addestramento. A dirlo è Vadym Skibitsky, vice capo dell’intelligence militare. “Se possiamo raggiungere Engels, possiamo raggiungere anche il Cremlino”, ha dichiarato, riferendosi alla base aerea russa colpita da un attacco di droni. 

Dato che è in corso “un potente raggruppamento di truppe russe “, con le riserve mobilitate che si muovono dall’oblast russo di Rostov e la Crimea occupata, si possono colpire anche le caserme e i campi d’addestramento russi perché “presto o tardi, da queste caserme, andranno al fronte ad attaccare i nostri villaggi, le nostre città”, ha detto Skibitsky citato da Ukrainska Pravda, ricordando che anche missili contro l’Ucraina vengono lanciati dal territorio russo. 

Commentando il fatto che i russi hanno piazzato sistemi di difesa aerea vicino al Cremlino, ma non alla base di Engles, colpita il 26 dicembre da un attacco di droni, Skibitskiy ha poi detto: “Questo significa che se possiamo raggiungere Engels, possiamo raggiungere anche il Cremlino”. La base di Engels si trova a 750 km di distanza dal confine con l’Ucraina.  

 

FLASH

Le ultime

Schillaci, ‘risorse, prevenzione e valorizzazione operatori nostre priorità’

(Adnkronos) - “L’emergenza sanitaria ha reso ancora più evidenti anche le fragilità del Sistema sanitario nazionali, fragilità su cui...

Forse ti può interessare anche