19 C
Los Angeles
mercoledì, Febbraio 28, 2024

Welfare, Caridi (Inps): “Chiave per sviluppo Siisl è interoperabilità, AI per trovare lavoro”
W

La striscia

(Adnkronos) – "Il Sistema informativo per l’inclusione sociale e lavorativa (Siisl) è una piattaforma che consente di associare alle richieste di occupazione, le offerte di lavoro disponibili o di accedere alle offerte formative necessarie per adeguare le proprie competenze a quelle richieste dal mercato, seguendo corsi indennizzati. In pochissimo tempo è stato realizzato questo sistema che permette l’integrazione delle azioni di tutti i soggetti pubblici e privati che hanno un ruolo nel percorso di attivazione lavorativa degli utenti". Così, intervistato dal 'Messaggero', Vincenzo Caridi, direttore generale dell'Inps.
 
"Già dal primo settembre, la piattaforma -ha proseguito Caridi- è stata rilasciata per l’Sfl (Supporto per la formazione e il lavoro). Gli utenti, che hanno presentato domanda per questa prestazione, hanno potuto caricare in piattaforma il proprio curriculum vitae e visionare le offerte di lavoro disponibili, raccolte dalle Agenzie per il lavoro autorizzate (Apl). L'utente sottoscrive il Patto di attivazione digitale, indicando almeno tre apl che si attiveranno per offrire possibilità lavorative in linea con il loro profilo professionale. Se le competenze non sono adeguate rispetto ai posti di lavoro disponibili, sulla piattaforma si possono vedere i corsi formativi ai quali accedere per allineare le proprie abilità alle richieste del mercato. Inoltre è previsto che l’iscritto al Siisl sottoscriva un Patto di servizio personalizzato presso i centri per l’impiego e così l’utente è preso in carico, supportato e indirizzato verso il percorso di inserimento lavorativo", ha spiegato ancora.  "A fine novembre, la Piattaforma aumenterà la produttività e l’efficienza delle Apl garantendo -ha continuato- per ciascuna una maggiore visibilità dei dati cross-filiale. Questo consentirà alle Agenzie con più filiali ravvicinate di distribuire i carichi di lavoro in modo omogeneo, evitando fenomeni di sbilanciamento e garantendo a tutti gli utenti servizi di livello qualitativo più elevato e omogeneo sul territorio. Inoltre, l’Apl avrà la possibilità di estrapolare liste di interesse, applicando ordinamenti, filtri o campi di ricerca, funzionali per esempio a rendere più efficienti le ricerche dei candidati idonei per le diverse posizioni. In più, in base a diversi parametri, potrà estrarre liste aggregate di utenti, delle manifestazioni di interesse e delle offerte di lavoro. Poi a partire da dicembre, nel Siisl saranno tracciati i feedback rispetto ai colloqui intercorsi con il candidato, fino all’assunzione", ha continuato.  Per Caridi "la chiave dello sviluppo della piattaforma è l’interoperabilità.Da fine novembre, come accennato, sul Siisl saranno esposte le interfacce che le agenzie per il lavoro possono interrogare per leggere i dettagli di un’offerta, per estrarre le manifestazioni di interesse, per aggiornare lo stato e la data di fine pubblicazione di ogni offerta di lavoro e per procedere all’inserimento di nuove offerte, quindi realizzando un modello ibrido, in parte centralizzato e in parte decentralizzato".
 "Dai primi giorni di dicembre, l’utente -ha continuato Caridi- potrà esprimere preferenze per i corsi, filtrando le disponibilità per Regione e per compatibilità con il Programma Gol del Pnrr. Entro la fine di gennaio, inoltre, sarà ottimizzato il sistema di valutazione di coerenza tra corso e percorso. La nuova funzionalità supporterà il cittadino nella fase di manifestazione di interesse sulle offerte formative presenti a catalogo, consentendogli di operare scelte di maggior coerenza tra l’offerta formativa ed il percorso di reinserimento disegnato nell’ambito dell’orientamento specialistico".  "L’utente potrà quindi individuare più agevolmente i posti di lavoro maggiormente adeguati rispetto al proprio profilo professionale e, da gennaio, i corsi maggiormente in linea con il proprio percorso di sviluppo professionale. Non solo, da febbraio, il cittadino, se lo preferisce, potrà essere aiutato dal personale specializzato del Centro per l’impiego nella compilazione del proprio curriculum. Inoltre, le sezioni 'Curriculum Vitae' dell’utente su esperienze di lavoro e dei titoli di studio sarà precompilata, attraverso le informazioni tratte rispettivamente dalle banche dati dell’Inps, del Mim e del Mur. Il Siisl consentirà inoltre di verificare la distanza tra la posizione del cittadino e le apl, così come la distanza tra la posizione del cittadino e la sede del datore di lavoro", ha spiegato ancora. Secondo Caridi "sempre a decorrere dai primi giorni di dicembre sarà introdotto un sistema di 'Affinity Score', che sfrutta le tecniche di machine learning, per permettere alle Apl di indirizzare gli utenti verso i posti di lavoro disponibili più consoni alle competenze individuali, ottimizzando così l’incontro tra domanda e offerta di lavoro. Lo stesso sistema consentirà al cittadino di ordinare le offerte, in base al livello di affinità rispetto al proprio curriculum vitae. L'introduzione dell’Intelligenza artificiale in Siisl contribuirà a ridurre il mismatch nel mercato del lavoro. Il vero salto di qualità nell’esperienza d’uso della Piattaforma sarà però ottenuto con l’introduzione, da fine febbraio, del Consulente virtuale intelligente", ha spiegato ancora.  "Sfruttando l’Intelligenza artificiale generativa, il cittadino potrà interagire con la piattaforma Siisl in modo colloquiale. In questo modo la piattaforma avrà un notevole impatto in termini di efficienza e di efficacia del sistema di incontro tra domanda e offerta di lavoro e, in generale, sull’ideazione delle politiche attive del lavoro e su iniziative formative. Da marzo, in particolare, nel sistema di monitoraggio già operativo, saranno implementati analytics per fornire supporto alle politiche attive: le Regioni avranno a disposizione in tempo reale analisi relative all’efficacia degli interventi, con la possibilità di dare evidenza delle potenzialità di miglioramento nell’indirizzamento dei fondi", ha aggiunto.  In conclusione per Caridi "anche le aziende potranno beneficiare delle potenzialità della piattaforma Siisl. Oltre a ottenere informazioni sulle disponibilità dei lavoratori è prevista, sempre nel primo trimestre del prossimo anno, l’apertura del canale diretto di interlocuzione con le aziende. Tramite il 'Portale delle Agevolazioni' si potranno gestire in modo più semplice e immediato gli incentivi alle assunzioni", ha concluso.  —lavorowebinfo@adnkronos.com (Web Info)

FLASH

Le ultime

La pediatra: “Bimbi poco vaccinati, ricoveri da influenza per complicanze”

(Adnkronos) - "Siamo in una fase in cui si è ridotto il picco epidemico causato dai virus influenzali, che...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella tua casella di posta.