25.9 C
Los Angeles
martedì, Giugno 25, 2024

Euro 2024, Francia-Polonia 1-1: gol di Mbappè e Lewandowski

(Adnkronos) - La Francia non va oltre...

Morte Vera Slepoj, si indaga per omicidio colposo

(Adnkronos) - La procura di Padova ha...

Foti: “Studenti che protestano nelle università? Era meglio mandarli a zappare”
F

La striscia

(Adnkronos) – "Quando io vedo nelle università degli studenti, prevalentemente dei fuori corso, che pensano che la rivoluzione si realizzi rompendo l'accordo con questa o quella università israeliana così favoriamo la lotta del popolo palestinese, io mi chiedo se era meglio mandarli all'università o a zappare, dove avrebbero sicuramente ottenuto risultati migliori''. Così il capogruppo Fdi alla Camera Tommaso Foti, intervenendo al panel sulla libertà religiosa alla conferenza programmatica del partito a Pescara. Parlando della sua legge sulle moschee abusive ma con un chiaro riferimento alle polemiche sul 25 aprile, Foti ha inoltre affermato: "Vorrei sgombrare il campo che questa sia una legge anti, è una settimana che ci hanno nauseato con il termine anti, andiamo avanti… Lo dico perché anche oggi molti giornali continuano a ribadire e a fare l'esame del sangue, io non li voglio fare a nessuno". "Penso che Fdi, rispetto alle provocazioni che arrivano dalla sinistra, non abbia particolari fantasmi nell'armadio”, ha detto il capogruppo Fdi alla Camera. Nel Pd “Hanno messo la faccia di Berlinguer sulle tessere, scelta fatta per un po’ di marketing, mentre noi in Europa andiamo a testa alta”.  —politicawebinfo@adnkronos.com (Web Info)

FLASH

Le ultime

Caldo ma non troppo, -25% chiamate al 118 in ultime 3 settimane

(Adnkronos) - Se la prima ondata di calore ha appena arroventato parte dell'Italia per qualche giorno, in gran parte...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella tua casella di posta.