25.9 C
Los Angeles
martedì, Giugno 25, 2024

Morte Vera Slepoj, si indaga per omicidio colposo

(Adnkronos) - La procura di Padova ha...

Principessa Anna ricoverata dopo incidente, il marito: “Si sta riprendendo”

(Adnkronos) - Migliorano le condizioni di salute...

Roma, De Rossi firma il rinnovo di contratto fino al 2027

(Adnkronos) - Daniele De Rossi ha ufficialmente...

Piazza (Sicob): “Entro 2025 anti-obesità orali da assume settimanalmente”
P

La striscia

(Adnkronos) – “Contro l’obesità presto non avremo a disposizione soltanto farmaci somministrabili attraverso iniezioni sottocutanee ma anche terapie orali da assumere non più quotidianamente ma anche soltanto settimanalmente. A breve avremo farmaci ancora più potenti e innovativi che però entreranno nel mercato italiano tra qualche mese, non prima del 2025. Negli Usa grazie a questi farmaci si stanno registrando riscontri in termini di riduzione del tasso di obesità patologica significativa”. Così all’Adnkronos Salute Luigi Piazza, presidente onorario della Società italiana della chirurgia dell’obesità, a margine del 32esimo Congresso nazionale della Sicob dal titolo 'Obesità: alla ricerca di una nuova alleanza terapeutica', in programma dal 23 al 25 maggio presso Giardini Naxos (Messina).  “La terapia cosiddetta medica dell'obesità patologica per definizione va indirizzata e proposta ai soggetti che ne hanno bisogno, non deve essere una terapia cosmetica – avverte Piazza – non deve sollevare il paziente obeso dalle proprie responsabilità rispetto alla sua salute. Mi riferisco al cambiamento dello stile di vita, alla osservanza delle regole di corretta alimentazione proposta dagli specialisti. Questi farmaci certamente sono un'arma terapeutica in più che adesso noi abbiamo, ma che va considerata nella sua corretta indicazione”. L'uso dei farmaci antiobesità “senza il controllo medico" può "rappresentare un pericolo per la salute di questi pazienti – mette in guardia l’esperto – Quindi il consiglio è sempre lo stesso: affidarsi ad un team multidisciplinare perché l’obesità è una malattia multifattoriale e necessita quindi di tanti specialisti che insieme collaborano per poter elaborare la corretta terapia per il paziente obeso”. —salutewebinfo@adnkronos.com (Web Info)

FLASH

Le ultime

Caldo ma non troppo, -25% chiamate al 118 in ultime 3 settimane

(Adnkronos) - Se la prima ondata di calore ha appena arroventato parte dell'Italia per qualche giorno, in gran parte...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella tua casella di posta.