1989-2019, Federparchi celebra 30 anni
1

I più letti

Miele, vola il fatturato ma crolla la produzione: i pesticidi avvelenano le api

Si è tenuta sabato 28 novembre l’Assemblea Ordinaria annuale dei Soci Conapi, eccezionalmente in...

“Agriturismi a KO a causa dei comuni blindati”

La decisione di blindare gli italiani nel proprio comune nei giorni di Natale, Santo Stefano e...

Aree marine protette, Legambiente: “Forza Italia ha le amnesie”

Legambiente Arcipelago Toscano  risponde con forza alle dichiarazioni del Responsabile Dipartimento Politiche Insulari Forza Italia Toscana,...

Il 9 maggio Federparchi – Europarc Italia celebra i suoi trenta anni di attività al servizio delle aree protette: nasce infatti nel maggio del 1989 come coordinamento dei parchi e delle riserve regionali, per poi assumere la denominazione attuale nel 1998. Oggi riunisce oltre 160 organismi di gestione di parchi nazionali e regionali, aree marine protette, riserve naturali regionali e statali, oltre ad alcune Regioni e diverse associazioni ambientaliste. Rappresenta dunque un enorme patrimonio di biodiversità che incontra l’uomo, ben consapevole delle responsabilità che questo comporta. Poco dopo la sua rielezione, Giampiero Sammuri la sintetizzò così: “Ogni anno abbiamo 27milioni di presenze turistiche, una filiera che conta 105mila posti di lavoro e un valore di 5,5 miliardi grazie a coloro, italiani e stranieri, che si recano nelle nostre aree protette per godere delle loro bellezze ed eccellenze. E’ un fenomeno positivo e in forte crescita che però va governato, perché i parchi e le aree protette hanno il compito di salvaguardare questi habitat trovando il giusto punto di equilibrio fra la conservazione e le necessità di sviluppo, che deve essere rigorosamente improntato alla sostenibilità ambientale”.

L’appuntamento è per giovedì 9 maggio presso la Fondazione Bioparco di Roma, alla sala dei Lecci, alle ore 17.30.

Le ultime

Pesticidi nelle acque, i Medici per l’Ambiente chiedono i dati il prima possibile

L’Associazione Medici per l’Ambiente-ISDE Italia ha ufficialmente, e da diverso tempo, chiesto all’ Ispra- Istituto superiore per...

Neanderthal, studi in corso sull’Uomo di Altamura

La ricerca scientifica punta nuovamente i riflettori sull’Uomo di Altamura, il più completo scheletro di Neanderthal mai scoperto e uno fra...

“Agriturismi a KO a causa dei comuni blindati”

La decisione di blindare gli italiani nel proprio comune nei giorni di Natale, Santo Stefano e Capodanno mette ko le strutture...

“Aria di San Daniele”, l’aperitivo che supporta i ristoratori italiani

Il Consorzio del Prosciutto di San Daniele lancia un nuovo progetto solidale a sostegno del comparto Horeca. Nasce così Aria di San Daniele @Home, l’iniziativa...

Bombe nucleari USA: per l’80% degli italiani devono essere ritirate

Il verdetto degli italiani sulle armi atomiche è inequivocabile: ritirare le bombe atomiche americane dal territorio italiano e impiegare i soldi...

Vongole, OK UE alla riduzione della taglia minima pescabile

Arriva il via libera dell’europarlamento alla riduzione della taglia minima delle vongole pescabili in Italia. "Questo provvedimento salva la flotta nazionale...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.