1989-2019, Federparchi celebra 30 anni
1

I più letti

Green pass al nido, a Verona bimbi fuori dalle aule: da paladini dell’infanzia a omertosi burocrati

I genitori sprovvisti di green pass non potranno accedere ai locali scolastici mentre le educatrici non sono autorizzate dalla...

La via Francigena candidata UNESCO:  “In 10 anni, +63% di pellegrini e turisti

Cinque Paesi, 16 regioni e 657 Comuni compongono i 3.200 km totali dello straordinario cammino “Via Francigena - Road...

Oceani, su Science la guida globale per proteggerli: l’italiano Guidetti tra gli autori

Fissati per la prima volta criteri coerenti di valutazione delle Aree Marine Protette a scala mondiale: la ricerca è...

Il 9 maggio Federparchi – Europarc Italia celebra i suoi trenta anni di attività al servizio delle aree protette: nasce infatti nel maggio del 1989 come coordinamento dei parchi e delle riserve regionali, per poi assumere la denominazione attuale nel 1998. Oggi riunisce oltre 160 organismi di gestione di parchi nazionali e regionali, aree marine protette, riserve naturali regionali e statali, oltre ad alcune Regioni e diverse associazioni ambientaliste. Rappresenta dunque un enorme patrimonio di biodiversità che incontra l’uomo, ben consapevole delle responsabilità che questo comporta. Poco dopo la sua rielezione, Giampiero Sammuri la sintetizzò così: “Ogni anno abbiamo 27milioni di presenze turistiche, una filiera che conta 105mila posti di lavoro e un valore di 5,5 miliardi grazie a coloro, italiani e stranieri, che si recano nelle nostre aree protette per godere delle loro bellezze ed eccellenze. E’ un fenomeno positivo e in forte crescita che però va governato, perché i parchi e le aree protette hanno il compito di salvaguardare questi habitat trovando il giusto punto di equilibrio fra la conservazione e le necessità di sviluppo, che deve essere rigorosamente improntato alla sostenibilità ambientale”.

L’appuntamento è per giovedì 9 maggio presso la Fondazione Bioparco di Roma, alla sala dei Lecci, alle ore 17.30.

FLASH

Le ultime

La conservazione della natura è donna: eletta la nuova presidentessa IUCN

I  componenti dell'Assemblea dell'Unione internazionale per la conservazione della natura (IUCN),  hanno eletto Razan Khalifa Al Mubarak nuova presidentessa...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.