Al porto di Ostia raccolti oltre mille chili di olio usato
A

La striscia

(Adnkronos) – Preservare l’ecosistema marino spingendo i diportisti a non disperdere in mare l’olio usato delle barche e a conferirlo in appositi serbatoi, per poi recuperarlo e trasformarlo in nuova risorsa. E’ l’obiettivo della campagna itinerante per la raccolta degli oli minerali usati promossa nel porto di Ostia in collaborazione con Marevivo e Assonat dal CONOU, che ha presentato i risultati dell’iniziativa nel porto turistico di Roma. Ben 1.085 chili di olio usato sono stati recuperati solo nel corso dell’estate, un dato che ha fatto registrare un sostanziale incremento nei primi nove mesi dell’anno, raggiungendo i 3mila chilogrammi a fronte dei 2.600 dello scorso anno.  

FLASH

Le ultime

Esports, i Mkers vincono la prima Italian Cup di Rainbow Six Siege

(Adnkronos) - La serata di venerdì 25 alla Milan Games Week & Cartoomics è stata animata dalla finale della...

Forse ti può interessare anche